Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Le mandorle, un antidepressivo naturale tutto da scoprire e una ricetta top!

Pubblicità

Dal sapore delicato ma ben riconoscibile, le mandorle sono composte quasi al 50% da grassi insaturi e sono perfette per la regolarità intestinale, contengono infatti il 14%di fibra. Ricche di proteine assimilabili, sono composte da minerali quali: potassio e ferro, ma non solo. Il magnesio è il loro vero punto di forza: le rende un potente antidepressivo naturale per sconfiggere lo stress, la stanchezza e gli stati d’animo altalenanti anche quelli dovuti, per esempio, agli sbalzi ormonali.

Siete curiose di scoprire come usarle ogni giorno? Continuate a leggere, troverete anche una ricetta top a base di mandorle che vi farà sorridere naturalmente!

Pubblicità

I diversi tipi di mandorle!

Le mandorle possono essere di diverso tipo: le troviamo con la buccia, pelate, con il guscio, tostate, ecc. Ognuna di esse, ha un proprio modo specifico di essere conservata. Questo è importante per poter beneficiare di tutte le proprietà nutrizionali. Scoprite di seguito le differenze.

  • Mandorla pelata: La preziosa buccia serve anche a proteggere il seme dall’irrancidimento.
  • Mandorla tostata: attenzione alla tostatura, perché sopra i 130° C si riduce la digeribilità.
  • Mandorla macinata: Tende a irrancidire molto velocemente. Meglio macinarla in casa al momento.
  • Mandorla intera: Ideale per godere a pieno di tutti i suoi benefici. Va conservata al fresco, in un barattolo ermetico.

I derivati della Mandorla: dalla farina al latte!

In commercio troviamo sempre più prodotti derivati dalle mandorle: dalla farina al latte. Ma, anche in questo caso, sapreste riconoscere un buon prodotto? Per esempio…

La Farina di mandorle è priva di grassi, non ha gli stessi benefici della mandorla intera, ma viene usata in molte ricette dolci e salate, specie per chi è intollerante al glutine.

Per ciò che riguarda il Latte di mandorle, in commercio ne esistono di diversi prodotti dove le mandorle sono solo il 2%, e spesso accompagnate da zuccheri e addensanti. Quando dovrete scegliere il vostro latte di mandorla, preferite sempre il latte senza additivi, biologico e con una elevata percentuale.

Pubblicità

Barrette alle mandorle: la ricetta veloce e sana

Per questa ricetta vi occorreranno:

  • mandorle, 40 g
  • datteri snocciolati, 40 g
  • burro di cocco, mezzo cucchiaio
  • fiocchi d’avena, q.b.
  • cannella, q.b.
  • sale, un pizzico

Nel frullatore mettete i datteri, le mandorle, la cannella, il sale e il burro. Azionate per un paio di minuti e otterrete una pasta densa. Ora avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente dandole una forma rettangolare.

mandorle

Presa la forma, togliete l’involucro, rivestitela con i fiocchi e riavvolgetela nuovamente. Lasciate riposare in frigo per un’ora. Trascorso il tempo, togliete la pellicola e gustate!

 


Potrebbe interessarti anche...