Le nove piante aromatiche facili da coltivare. Dureranno anche in inverno!

le nove piante aromatiche da AdobeStock 110010033

Le nove piante aromatiche da coltivare tutto l’anno anche in vaso

E’ bellissimo poter utilizzare in cucina le piante aromatiche fresche tutto l’anno e in particolar modo ce ne sono ben nove che sopportano sia le alte che le basse temperature. Potete scegliere se piantarle in terra libera oppure in vaso ed eventualmente ripararle da qualche parte, ma sappiate che anche sistemate su un balcone vivranno tranquillamente. Nel mese di ottobre in particolare è possibile prevedere la loro coltivazione.

le nove piante aromatiche da AdobeStock 258776818

Piante aromatiche facili da coltivare

La prima pianta aromatica è la SALVIA, dalle foglie setose e larghe viene utilizzata in cucina come aroma per arrosti e primi piatti, ma è buonissima lei stessa se passata nella pastella e fritta.

La seconda  è il ROSMARINO è una delle piante aromatiche più utilizzate in cucina, immancabile nella cottura di un arrosto, ottima per la carne alla griglia, ma anche impanata. Cresce tutto l’anno ed è possibile farlo essiccare e conservare le sue foglie in un vasetto.

La terza pianta aromatica è il MIRTO tipico dei paesi del sud, ma se volete potete coltivarlo anche in vaso nella stagione invernale, riparandolo dal gelo. Ottimo su carne e pesce è una bellissima pianta ornamentale che impreziosirà il vostro balcone.

La quarta  è l’ALLORO è una pianta speciale perchè non solo è possibile utilizzarla per dare maggior sapore ad un arrosto, ma è spesso utilizzata per creare delle siepi grazie alla sua folta ramificazione.

La quinta pianta aromatica è il TIMO ottima in particolar modo per il pesce, ma utile anche per le carni e per alcuni primi piatti. Molto resistente a periodi in cui piove poco e capace di riprodursi anche in terreni asciutti.

LEGGI ANCHE:  Dai Gazebo alle altalene fai da te con i pallet: arreda il tuo giardino con idee a costo 0

La sesta pianta è la SANTOREGGIA è molto apprezzata perchè è in grado non solo di insaporire carne e pesce, ma è buonissima anche sulle uova e sulla selvaggina. Insaporisce anche in modo particolare anche le insalate.

La settima pianta aromatica è LAVANDA conosciuta da tutti per il suo meraviglioso profumo, infatti da questa pianta nascono essenze e profumi e spesso viene portata nelle abitazioni oltre che per il buon odore che rilascia, ma anche perchè adorna e decora con grande eleganza.

L’ottava è la MAGGIORANA ha un sapore particolare e si affilia molto all’origano ma il suo sapore è meno deciso e più leggero. Si può utilizzare su tutto, ma in particolare esalta il gusto della carne, del pesce e dei legumi.

La nona pianta  è l’ORIGANO conosciuto per il suo utilizzo nelle pizze, ma è amato molto per condire alcuni tipi di insalate ed è ottimo durante le grigliate e per insaporire il formaggio. La pianta è cespugliosa e resistente anche alle temperature più difficili. ​

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...