Le polpette “che tagli con un grissino”: questo è l’ingrediente da aggiungere!

le polpette che tagli con le polpette che si tagliano AdobeStock 80529646 1200x798 1

Le polpette “che tagli con un grissino”: questo è l’ingrediente da aggiungere!

La polpetta sarà un piatto “umile” quanto vi pare, ma è una di quelle preparazioni di fronte alle quali si rivela la bravura di un cuoco.

Le polpette “che tagli con un grissino”

Perché sono buoni tutti a mettere in tavola manicaretti deliziosi con una marea di ingredienti scelti tra i migliori, ma non è da tutti, invece, preparare piatti sfiziosi, buoni e divertenti con quello che c’è rimasto in frigo dai giorni precedenti, che spesso, diciamo la verità, non è per niente allettante.

Fare una buona polpetta può sembrare una passeggiata, ma in realtà anche il piatto più semplice può presentare le sue insidie. Però ci sono dei piccoli “trucchi” facendo ricorso ai quali si può essere certi di fare centro. Per esempio quello che ti spieghiamo qui di seguito.

Le polpette “che tagli con un grissino”: questo è l’ingrediente da aggiungere!

Spesso il guaio, con le polpette, è che a fine cottura vengono fuori troppo asciutte, secche, un po’ stoppose, non proprio il massimo dell’appetitoso, insomma.

Come evitare che ciò accada? Seguite la piccola dritta che vi offriamo qui sotto e non ve ne pentirete.

In effetti il “segreto” è molto semplice: basta aggiungere un ingrediente alla ricetta. E si tratta di un ingrediente insolito: i fiocchi di avena. Inizialmente abbiamo testato  questo ingrediente nelle ricette delle polpette light, come sostituto del pane, e visto i risultati eccellenti, successivamente, abbiamo provato ad inserirlo nell’impasto per polpette “normali”.

La cosa è semplicissima, quasi banale: non bisogna fare altro che ammollare nel latte del pane raffermo e un cucchiaio o due di fiocchi d’avena , strizzare il tutto e poi aggiungerlo al vostro impasto per polpette.

LEGGI ANCHE:  Patate alla siciliana: contorno perfetto per Natale: Provalo!

In questo modo verranno morbide all’interno e compatte fuori: la combinazione ideale di sapore e consistenza.

Nel caso improbabile che i fiocchi d’avena siano finiti un risultato simile si può ottenere grattugiando una patata cruda nell’impasto. Non solo ammorbidisce, ma ci sta bene come sapore: del resto, le patate vanno bene dappertutto…

Buon divertimento e buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...