Le polpette di lenticchie alla siciliana light: scopri la ricetta sfiziosa

le polpette di lenticchie alla AdobeStock 91594028

Le polpette di lenticchie alla siciliana: scopri la ricetta sfiziosa

Le polpette di lenticchie alla siciliana: scopri la ricetta sfiziosa. La ricetta che ti suggeriamo qui appresso è di uno stuzzichino a base di lenticchie.

le polpette di lenticchie alla AdobeStock 91594028

Sono delle polpettine sfiziosissime che rientrano con pieno diritto nella categoria del cosiddetto finger food, ovvero “stuzzichini” monoporzione capaci di risvegliare l’appetito prima di un pranzo o una cena importanti.

Si preparano piuttosto velocemente, se si tiene conto del fatto che la maggior parte del tempo che serve a portarle in tavola è quello dedicato ad ammollare le lenticchie, che ne sono l’ingrediente principale.

Ma veniamo alla ricetta, distinta al solito tra ingredienti e preparazione.

Gli ingredienti

Sono necessari: sale quanto basta; olio extravergine q.b.; due carote; un mazzetto di prezzemolo fresco; una patata; quanto basta di pane grattugiato; 220 grammi di lenticchie; 60 grammi di caciocavallo grattugiato; una cipolla; due uova medie; una costa di sedano; cinque pomodori pelati (ma non sono obbligatori); per la frittura, infine, serve quanto basta di olio di arachidi.

La preparazione

La prima cosa è mettere le lenticchie in ammollo per un paio d’ore. Passate le due ore, si scolano e si lavano sotto dell’acqua corrente, dopodiché si calano in una pentola dai bordi alti.

Poi si uniscono la cipolla pelata, la patata e le carote, nonché i pomodori pelati e il sedano a tocchetti. Si sommergono le verdure con dell’acqua fredda e poi si mettono sopra il fuoco. Dovranno rimanerci per almeno un’ora da quando comincia il bollore. Il tutto va aggiustato di sale al gusto e poi scolato con cura.

LEGGI ANCHE:  Peperoni ripieni light, una ricetta da provare. Solo 230 calorie!

Le verdure cotte si mettono da parte in una boule abbastanza capace, mentre le lenticchie si fanno freddare e poi si passano in un mixer da cucina assieme al caciocavallo grattugiato, all’uovo, a una mezza patata lessa, al prezzemolo, a un pizzico di sale e a un cucchiaio di pane grattugiato.

Adesso con quest’impasto si modellano con le mani le polpette, poi queste si passano dapprima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

Dopodiché si friggono in una padella antiaderente con dell’olio di arachidi bollente, girandole di quando in quando per ottenere una bella doratura uniforme.

Una volta fritte a dovere, si lasciano riposare sopra della carta da cucina per qualche minuto e poi si portano in tavola con il loro bel contorno di verdure lesse.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...