Le polpette di spinaci: il secondo piatto vegetariano semplice ma gustoso

Le polpette di spinaci: il secondo piatto vegetariano semplice ma gustoso.

Polpette, mon amour! Tutti le amano, sono facili da preparare, sono gustose, offrono l’occasione di fare un uso eccellente degli avanzi di cucina.

 

Inoltre sono ottime come antipasto, soprattutto se si tratta di un buffet. Per queste polpette agli spinaci la preparazione ricorda ovviamente quella delle polpette di carne, ma con molte meno calorie, dato che si tratta di polpette vegetariane.

Le polpette di spinaci: il secondo piatto vegetariano semplice ma gustoso

Gli ingredienti

Gli ingredienti che ti servono per questa delizia sono: 400 grammi di spinaci; un uovo; 50 grammi di parmigiano grattugiato; 90 grammi di pangrattato; sale q.b.

Per la panatura servono invece delle uova e pangrattato quanto basta.

Procedi così

la prima cosa è lessare gli spinaci: con quelli surgelati basta un quarto d’ora in acqua salata;

il passo successivo è strizzare gli spinaci e depositarli in una ciotola, dopodiché incorpori l’uovo, il pangrattato e un pizzico di sale;

impasta il tutto per circa un minuto fino a che non hai un composto denso e compatto da cui ricavare le tue polpette, che non dovranno essere troppo grosse;

al centro di ognuna metterai qualche dadino di scamorza, dopodiché richiuderai l’impasto e lo farai rotolare tra le mani fino a dargli la classica forma della polpetta;

 

il passo successivo è ovviamente la spennellatura col tuorlo d’uovo e poi la panatura col pangrattato, dopodiché non resta che tuffare le polpette nell’olio bollente fino a che non assumono una bella doratura; a quel punto andranno scolate e asciugate con della carta da cucina e poi servite finalmente in tavola, magari accompagnate da una bella insalata di verdure.

LEGGI ANCHE:  Muffin Cuori di mela, i dolcetti che faranno impazzire tutti!

Buon appetito!

Per una versione un po’ più leggera, puoi optare per la cottura in forno: ti basta depositare le polpette in una teglia foderata di carta forno e unta d’olio e poi mettere in forno a 180 gradi per una ventina di minuti.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...