Le Verdure farcite alla ligure | talmente gustose che spariscono in un lampo!

verdure farcite alla ligure buonissime 1

Le verdure farcite alla ligure sono davvero di una golosità unica!

Un unico ripieno regala una veste totalmente nuova a melanzane, carciofi, cipolle, zucchini, peperoni, insomma a qualsiasi ortaggio vi venga in mente. Sono deliziose sempre, ma regalano vibrazioni incredibili alle papille se servite tiepide o a temperatura ambiente.

Semplicissime da realizzare, sono infallibili, ma a patto di seguire pedissequamente i consigli che noi di Non Solo Riciclo abbiamo in serbo per voi. Farete un figurone con amici e parenti presentandoli come antipasto o come contorno durante un incontro informale e festoso.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

verdure farcite alla ligure buonissime 1

Verdure farcite alla ligure: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • uova, 2
  • ricotta, 100 g
  • panino, 1 sola la mollica
  • latte, q.b.
  • maggiorana, q.b.
  • origano, q.b.
  • sale, q.b.
  • grana padano grattugiato, 1 cucchiaio
  • olio extravergine d’oliva, 2 cucchiai

Private un panino della sua mollica, inseritela in una terrina e bagnatela con un goccio di latte. Strizzatela bene e tenete a portata di mano.

Una volta scelte le verdure da farcire, lessatele in un tegame colmo di abbondante acqua bollente, ma scolatele al dente.

Saltate questa operazione se avete deciso di servirvi di funghi, pomodori e peperoni che vanno utilizzati a crudo.

Preriscaldate il forno a 170°. Foderate una pirofila con la carta apposita; se preferite, potete ungerla con un filo di olio.

Dividete a metà gli ortaggi, quindi svuotateli con un cucchiaino. Conservate la polpa, quindi trasferitela in una ciotola, aggiungete le uova e la ricotta, la mollica strizzata, le spezie e il parmigiano, amalgamate il tutto con cura per ottenere un composto uniforme, infine incorporate anche l’olio.

Riprendete le verdure e riempitele con il ripieno appena ottenuto; sistematele in ordine nella teglia, infornatele e cuocetele per una buona mezzora. Quando risultano ben cotte e gratinate in superficie, sfornatele e lasciatele intiepidire prima di addentarle.

LEGGI ANCHE:  Mascherine di carnevale: con pasta frolla light, solo 120Kcal per grandi e piccini!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...