Redazione Contatti Impostazioni Privacy

L’infedeltà nuoce gravemente alla salute di chi la fa! Lo conferma la scienza!

Pubblicità

Eh già, pensavate che solo la vittima dell’infedeltà soffrisse pesantemente e psicologicamente, con evidenti ripercussioni sull’organismo?

Sbagliavate, perché è stato scientificamente provato che anche il carnefice patisce effetti collaterali gravi a livello morale e fisico. Se le vittime siamo noi, ci parrà un prezzo irrisorio da pagare. Però aspettate a giudicare, vediamo punto per punto a cosa va incontro un fedifrago…

E se siamo invece noi a tradire, valutiamo con attenzione quanto convenga perseverare nell’inganno… se la passione è tanto forte e coinvolgente… forse forse conviene comunque scegliere e non stare con il piede in due scarpe… perché nuoce, e gravemente, alla salute!

Pubblicità

Infedeltà

L’infedeltà e i risvolti psicologici sul piano fisico.

Iniziamo dagli effetti collaterali a cui è soggetto il fedifrago: partono dal piano puramente emotivo e caratteriale, ma provocano pesantissime reazioni a livello corporeo. Intanto, quando il fuoco arde potentemente, sembra accecato e guidato solo dall’esigenza di soddisfare le sue pulsioni con la preda accondiscendente e melliflua. Trascura, quindi, un’infinità di particolari, con il rischio di farsi scoprire e giocarsi definitamente la faccia.

E allora…

Alla fine che succede?

Non può sempre contare sulla sua astuzia nel gestire una doppia vita, e una volta smascherato (e prima o poi tocca proprio a tutti!) si troverà come il re nudo della favola saggia e antica, a far conto con la sua vanagloria e la sua pochezza… Questo, ammettiamolo, è sempre un colpo basso alla sua autostima. Andrà incontro a una fase di down che molto si avvicina allo shock post traumatico.

Patirà sintomi, di durata e intensità variabile, in grado di generare disagi significativi in ambito interpersonale e professionale, particolarmente se le sue scappatelle erano semplici sogni erotici, senza un profondo coinvolgimento affettivo. La paura di perdere il/la partner fisso/a si trasforma allora in angoscia che atterrisce, paralizzando tutti gli aspetti della sua vita personale e lavorativa. E questo, diciamocelo, capita più spesso agli uomini che tradiscono più per sesso che per amore. Se poi viene perdonato, il conto da pagare sarà salato prima di riacquistare stima, affetto e credibilità; varia a seconda del buon cuore di chi, con tempo, intende assolverlo. Qui però siamo già al gran finale!

Pubblicità

E nel mentre?

Nel condurre la sua storia parallela, il traditore vive spesso inconsciamente nell’ansia più profonda. Prova ne è il fatto che fatica ad addormentarsi, dorme sonni agitati, spesso soffre di apnee notturne, ha attacchi d’ansia più o meno evidenti, è affetto da tachicardia e cefalee continue. I sensi di colpa scendono dalla testa allo stomaco, provocando gastriti, ulcere e coliti. Le sue difese immunitari crollano esponendolo all’attacco di virus e batteri: si ammala di frequente insomma. Inoltre, aumenta significativamente il rischio cardiovascolare, con pressione sanguigna e frequenza dei battiti alle stelle, tanto da non escludere la possibilità di morte improvvisa. Attenzione dunque! Ma non finisce qui…

L’infedeltà e i rischi correlati alle malattie veneree.

Da una recente ricerca è emerso che una vita erotica promiscua comporta il rischio di acquisire infezioni sessualmente trasmissibili, vi direte: non è una novità! Vero, ma le conseguenze sono assai più nefaste di quanto pensiate. Ci si può ammalare gravemente e contrarre ad esempio l’epatite. Il papilloma virus poi è il principale responsabile di serie disfunzioni agli organi genitali, così come la gonorrea e la sifilide, non più diffuse come un tempo, ma mai del tutto debellate. Certo, basterebbe aver cura di proteggersi, ma quando la fiamma della passione si accende, non è così scontato!

La lista potrebbe continuare ed estendersi fino a ingenerare terrore puro… ma non è questa l’intenzione. La volontà è piuttosto quella di lasciar emergere una domanda: vale davvero la pena di mettere in gioco la vita propria e altrui per un’ebbrezza effimera che porta solo dolore? La fedeltà paga meglio!


Potrebbe interessarti anche...