La lingua geografica: la condizione medica misteriosa che forma una Mappa sulla lingua

La lingua geografica (GT) è una malattia infiammatoria che coinvolge la superficie della lingua. Una lingua normale è costituita da papille gustative di un color bianco-rosato. In questo caso invece, la lingua appare liscia, con sporgenze rossastre e bordi rialzati e bianchi che somigliano ad una mappa geografica sulla zona interessata. E’ una infiammazione benigna che colpisce circa il 2% della popolazione, anche se ancora oggi non se ne conosce la causa.

geog
Queste chiazze inoltre tendono a guarire e a svilupparsi poi in un’area differente, quindi non si risolvono mai in modo definitivo. Anche se questo disturbo non è grave e non provoca problemi di salute, molto spesso le persone possono sentirsi a disagio e lamentare di qualche sintomo.

Sintomi
Le persone che presentano la lingua a carta geografica possono lamentare una maggiore sensibilità al consumo di cibi caldi, freddi, piccanti, salati o acidi; altre invece non lamentano nessun fastidio.

Cause
La causa che porta allo sviluppo della glossite benigna migratoria è ancora sconosciuta, e inoltre la sua comparsa non può essere contrastata. Tuttavia, gli specialisti hanno osservato un rapporto tra glossite benigna migratoria e psoriasi, ma niente di certo.

Cure e trattamenti
La glossite benigna migratoria non necessita di alcun trattamento medico. Il medico in caso di disturbi può prescrivere:
– Antidolorifici leggeri
– Collutori antistaminici
– Collutori antisettici
– Corticosteroidi topici
Anche se questi trattamenti non sono stati studiati per verificare la loro vera utilità.

Consigli
Le persone che lamentano sensibilità consigliamo di evitare l’assunzione di:
– Bevande calde, cibi caldi e freddi, cibi piccanti, cibi e bevande acide o cibi salati
– Tabacco e derivati
– Dentifricio costituito da additivi tartaro-controllo, aromatizzanti o agenti sbiancanti.

LEGGI ANCHE:  Fai crescere ciglia lunghe e folte con questi oli naturali

Comunque sia in caso di improvvisi disturbi orali, problemi e dolore ai denti, sensibilità a cibi caldi e freddi, cibi piccanti, cibi e bevande acide o cibi salati, perdita di colore dello smalto e così via, recatevi al più presto dal vostro dentista per una visita generale alla bocca. Saprà di sicuro come intervenire.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...