Lo scovolino ideale? Mini guida alla scelta del mascara.

Qual è il segreto per una ottimale del mascara? Lo scovolino ideale! Eccovi una mini guida per orientarvi meglio.

Si tratta di un cosmetico irrinunciabile per avere uno sguardo senza uguali!

In commercio si possono trovare tante varianti: non bisogna tenere conto soltanto della formula del prodotto all’interno perché anche c’è molto altro da tenere in considerazione!

Curiose di sapere qualcosa in più su come scegliere il mascara? Iniziamo!

lo scovolino

Lo scovolino ideale.

Le ciglia variano da persona a persona. Osservate per bene come sono fatte le vostre, in modo da poter individuare lo scovolino più adatto.

Se sono corte, dovete optare per un effetto allungante. Preferitene uno a cono, in modo da poter raggiungerle tutte, fino ad enfatizzare anche quelle più esterne, regalando un effetto a ventaglio.

Se ne avete tante, scegliete uno scovolino che abbia setole dense per un effetto volumizzante. Questi, date le dimensioni, sono adatti soprattutto a chi ha gli occhi grandi o medi.

Usate uno scovolino curvo se sono dritte. Così facendo, potrete ottenere un risultato simile a quello del piegaciglia.

Indirizzatevi su uno scovolino a clessidra se sono molto sottili. In questo modo, avrete una resa decisamente più bombata alle estremità e sottile al centro.

Un’altra alternativa per chi ha le ciglia corte e sottili è il mascara in silicone che, rispetto a quella classica, ha i dentini simili a quelli di un pettine e garantisce un effetto senza grumi e definito.

Anche il mascara in fibre, con le sue micro particelle di nylon, può garantire un bell’impatto! L’ideale è applicarlo prima del mascara classico nero.

Applicatelo con calma e lavorate il prodotto per qualche minuto per avere una buona resa. La cosa migliore è applicarlo orizzontalmente con movimenti a zig zag verso l’esterno.

LEGGI ANCHE:  Nail art estate 2021: per una manicure davvero sorprendente!

Usate sempre il piegaciglia e un primer allungante prima di applicare il mascara classico nero.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...