Lo sgrassatore di Marsiglia naturale e fai da te: ecco come fare

lo sgrassatore di marsiglia naturale lo sgrassatore di marsiglia naturale sgrassatore fai da te

Lo sgrassatore di Marsiglia naturale e fai da te: scopri come fare

Lo sgrassatore di Marsiglia naturale e fai da te: scopri come fare. Ogni casa è un mini emporio di detersivi e detergenti che servono per sgrassare gli ambienti e le superfici più vari. Tra questi ci può essere anche il sapone di Marsiglia.

lo sgrassatore di marsiglia naturale lo sgrassatore di marsiglia naturale sgrassatore fai da te

 

Il quale sapone di Marsiglia è ben conosciuto per la sua efficacia e per la capacità di pulire e sgrassare con molta delicatezza.

Certo, lo possiamo comprare, ma lo possiamo anche preparare da soli, e usando soltanto ingredienti casalinghi e naturali.

Vediamo come.

La preparazione

In fondo confezionare in casa uno sgrassatore tipo Marsiglia è davvero un gioco da bambini. Basti pensare che gli ingredienti che occorrono sono solo due: quattro cucchiai di sapone di Marsiglia grattugiato e 900 millilitri di acqua calda demineralizzata.

Si comincia riducendo in scaglie il sapone di Marsiglia: basta una semplice grattugia. Dopodiché si versa l’acqua demineralizzata in un pentolino di acciaio, si lascia che si scaldi e dopo qualche minuto ci si versa dentro il sapone a scaglie.

Si mischia tutto quanto con un cucchiaio di legno fino a che il sapone non si scioglie del tutto e non raggiunge una consistenza omogenea.

Quindi si lascia freddare e si travasa il composto un un flacone munito di spruzzatore: il nostro sgrassatore di Marsiglia fai da te è pronto!

Come usarlo

Intanto prima di usarlo va sempre agitato, dopodiché lo si può adoperare sia per le superfici che per il bucato.

Quanto alle superfici, può andare bene su quasi tutte: per esempio ceramica, pietra e anche acciaio. Si può anche usare su superfici delicate come divani in pelle, legno non laccato e sedie di cuoio.

LEGGI ANCHE:  Gli stampi di muffin sono più utili di quanto pensi. Ecco 12 modi geniali per usarli oltre la cottura

Per il bucato, si può usare per pre-trattare le macchie sui tessuti. Si spruzza sulla macchia, si aspetta che agisca per un cinque minuti, poi si strofina con una spugna, con delicatezza, quindi si passa un panno umido e infine si risciacqua.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...