olio di macadamia

L’olio di macadamia: scopri che cos’è e perché fa bene alla salute e alla bellezza

L’olio di macadamia: scopri che cos’è e perché fa bene alla salute e alla bellezza.

L’olio di macadamia si ricava dalla noce di una pianta di origine australiana (Macadamia integrifolia). Trova impiego sia in campo alimentare che in quello cosmetico, come emolliente e come fissante dei profumi.

Il 75 per cento del peso della noce di macadamia è composto di olio, la restante parte è fatta di proteine (9 per cento), carboidrati (9,3), umidità (1,5), minerali e fibra. Il nocciolo della macadamia, in particolare, contiene le vitamine A1, B1 e B2, e poi niacina, calcio, ferro, magnesio, fosforo e potassio.

L’olio è un trigliceride che per l’80/84 per cento è fatto di acidi grassi monoinsaturi. Si tratta di una percentuale di grassi monoinsaturi più alta di quella contenuta nell’olio d’oliva.

A temperatura ambiente l’olio di macadamia è liquido, ambrato e dall’odore di nocciola.

Gli acidi oleico e palmitoleico gli conferiscono importanti proprietà antiossidanti, che trovano utilissimo impiego per il trattamento sia delle pelli giovani che mature.

L’olio di macadamia: scopri che cos’è e perché fa bene alla salute e alla bellezza

La noce di macadamia e i suoi usi in cucina.

L’ olio di macadamia si usa soprattutto per friggere, giacché ha un punto di fumo abbastanza alto, ovvero attorno ai 210 gradi centigradi. Questo lo rende una valida alternativa rispetto ad altri oli, quali l’olio di girasole, quello di palma e quello di arachidi, il cui punto di fumo è invece sui 180 gradi.

Va detto però che si può adoperare anche a freddo, ovvero come un’alternativa all’olio d’oliva per i condimenti a crudo. Non contiene colesterolo.

I suoi benefici per la salute

Un primo beneficio, tutt’altro che trascurabile, è che una dieta basata sull’olio di macadamia può ridurre il colesterolo totale, ovvero sia quello “buono” (HDL) che quello “cattivo” (LDL) nei soggetti con una lieve ipercolesterolemia.

Non solo: le vitamine, il ferro, la niacina e la tiamina che contiene possono aiutare il buon funzionamento dell’intestino e quindi combattere la stipsi.

Uno studio condotto su animali ha evidenziato una certa efficacia antinfiammatoria in soggetti alimentati con una dieta molto ricca di grassi.

In campo cosmetico, infine, l’olio di macadamia è importante per la bellezza sia della pelle che dei capelli. Ha infatti proprietà sia emollienti (ovvero ammorbidisce la pelle) che antiossidanti (può aiutare a combattere l’invecchiamento).

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!