Mai messo l’aceto in lavatrice? Risparmi una montagna di soldi | Ecco come fare

mai messo laceto in lavatrice aceto bianco in lavatrice cosa aceto in lavatrice

Mai messo l’aceto in lavatrice? Dovresti cominciare: ecco perché

Mai messo l’aceto in lavatrice? Dovresti cominciare: ecco perché. L’aceto può essere molto utile, sia in cucina che fuori. Ti può risolvere (o aiutare a risolvere) parecchie situazioni.

mai messo laceto in lavatrice aceto bianco in lavatrice cosa aceto in lavatrice

Ad esempio si può adoperare per fare svariate pulizie. E in tema di pulizie, qui di seguito te ne illustriamo un impiego abbastanza insolito: in lavatrice.

Ma prima di arrivare a bomba, vediamo di ricordare quali possono essere altri utilizzi casalinghi dell’aceto.

Per pulire piatti e moka: qui si sfruttano le sue caratteristiche di sgrassatore naturale. È sufficiente riempire una bacinella con un mix di acqua e aceto e mettere le stoviglie in ammollo per almeno trenta minuti.

Per vetri, specchi e bicchieri: si lavano le superfici con aceto e acqua calda e poi si asciuga.

Per eliminare i cattivi odori: basta riempire uno spruzzino col solito mix di acqua e aceto e poi nebulizzare sulle superfici. Elimina i cattivi odori, ma pulisce anche.

Per staccare le etichette dai barattoli: a volte è una faticaccia, levarle. Basta preparare una miscela di olio e aceto e bagnarci le etichette. Bisogna lasciare agire per una nottata e la mattina dopo dovrebbero staccarsi in un baleno.

Mai messo l’aceto in lavatrice? Dovresti cominciare: ecco perché

Questi erano alcuni usi abbastanza comuni dell’aceto. Venendo al tema che ci interessa, però, l’aceto può trovare impiego anche dentro la lavatrice per una serie di motivi: intanto perché è un anticalcare naturale, oltre che economico e anche perfettamente biodegradabile.

È sufficiente versarne un litro direttamente nel cestello e poi impostare un programma di lavaggio di un paio d’ore a 60 gradi.

Ma non solo: l’aceto si rivela anche un efficace smacchiatore contro lo sporco ribelle. E in certi casi si può anche adoperare come un ammorbidente. Basta versarne più o meno 100 millilitri nella vaschetta dell’ammorbidente: ne varrà fuori un bucato bucato morbido e profumato, oltre che piacevolmente fresco.

LEGGI ANCHE:  Crema pasticcera senza zucchero la farcitura ideale per la tua dieta!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...