Mandorle al doppio cioccolato, irresistibili davvero Una tira l’altra!

mandorle al doppio cioccolato irresistibili 2

Cosa sgranocchiare il primo giorno dell’anno per ingraziare la sorte, dopo il caffè? Un pungo di mandorle al doppio cioccolato! La frutta secca è, tradizionalmente, benaugurante, ma ricoperta di una golosa ganache con due diversi strati di cioccolato si trasforma in una delizia sublime! Vero è che nella ricetta prevede anche l’alcool, meglio quindi tenerle alla larga dai bambini.

Queste chicche golose faranno la gioia di tutti i vostri ospiti e sarete travolte da complimenti e applausi per le vostre abilità. Una volta pronte, dovrebbero risposare per una notte intera, ma se avete fretta di offrirle, un’ora può bastare.

Allora? Che aspettate? Mettetevi al lavoro! Noi iniziamo!

mandorle al doppio cioccolato irresistibili 2

Mandorle al doppio cioccolato: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • zucchero, 150 g
  • mandorle con la pelle, 125 g
  • cioccolato fondente, 150 g
  • cioccolato al latte, 15 g
  • cacao in polvere, 50 g
  • liquore al caffè o rum, 2 cucchiai
  • acqua, 4 cucchiai
  • termometro da cucina, 1

Le dosi sono per due persone, quindi regolatevi in maniera proporzionale a seconda del numero di persone a cui desiderate offrirle.

Ricoprite la leccarda con la carta da forno.

In una casseruola, versate 100 grammi di zucchero e 2 cucchiai di acqua, fate sciogliere portando il composto a 120°, quindi spegnete il gas. Inserite le mandorle e amalgamatele con il mestolo di legno, in modo da ricoprirle interamente, quindi trasferitele sulla placca. Inserite nella pentola i rimanenti 50 grammi di zucchero rimasti e altri 2 cucchiai id acqua. Attendete che si crei il caramello, sempre mescolando, ora unite nuovamente le mandorle per avvolgerle in un secondo strato di zucchero.

Prelevatele e disponetele sulla leccarda, lasciatele raffreddare.

Sciogliete il cioccolato al latte nel microonde, quindi sistemate la ciotola in bagnomaria freddo per potare la temperatura a 25°, mescolando bene. Misurate con il termometro, quindi, prendete una mandorla alla volta e versatele sopra un cucchiaio di cioccolato, roteandola per ricoprirla interamente. Questa prima copertura ha lo scopo di sigillare la caramella ed evitare la migrazione dell’olio di mandorle verso l’esterno del cioccolato con un rischio di irrancidimento nel tempo.

LEGGI ANCHE:  Pasta pomodorini, tonno e olive light, TUTTO IN PADELLA! 320 calorie

Ora ripetete le stesse operazioni con il cioccolato amaro: fatelo fondere, quindi abbassate la temperatura a bagnomaria a 27° (questa volta) e ricoprite le mandorle uniformemente, una alla volta. La pazienza è la garanzia del successo.

Quando anche il secondo strato è quasi solidificato, sigillatelo spennellandolo con il liquore al caffè e adagiandolo nella polvere di cacao amaro. Ricoprite le mandorle e lasciatele riposare per un’ora almeno, (una notte intera sarebbe meglio!)

Infine, setacciatele e gustatele con un buon caffè!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...