Mangiare aglio germogliato: ecco cosa succede al corpo!

Vi sembrerà strano ma mangiare aglio germogliato apporterebbe notevoli benefici a livello fisico e non solo. Infatti, contiene più antiossidanti ed agisce con più efficacia su batteri e virus.

In più, è altamente efficace contro le intossicazioni alimentari poiché aiuta a combattere crampi addominali e diarrea. In sintesi, mangiandolo si assumono più vitamine e proteine perché con i germogli si ha un aglio che si trova nella fase di crescita e quindi un alimento più rivitalizzante. Ma scoprite anche gli altri benefici che l’aglio germogliato dona se viene consumato spesso.

Mangiare aglio germogliato

Aglio germogliato: ecco tutti i benefici se viene mangiato!

Mangiare aglio germogliato apporta molti benefici all’organismo. Di seguito una breve ma efficiente lista di tutti i suoi benefici:

  • rafforza il sistema immunitario
  • disintossica l’organismo
  • nella fase di germinazione dell’aglio si formano alcuni enzimi che hanno il compito di proteggere la piantina dagli agenti patogeni esterni, ben assimilabili dal nostro corpo
  • possiede elevate capacità antiossidanti, utili a contrastare l’azione dei radicali liberi che causano l‘invecchiamento
  • effetto antibiotico e depurativo, utile all’ossidazione delle cellule

In più, mangiare aglio germogliato da 5 giorni assicura un’azione protettiva contro l’indurimento delle arterie e contro l’attacco di cellule tumorali che possono causare il cancro al seno, della pelle e al colon. Alcuni studi hanno dimostrato che proteggerebbe l’organismo anche dal rischio di ictus e danni neuronali.

Come mangiarlo e i consigli per farlo germogliare!

L’aglio non è sempre gradito nelle pietanze. Infatti, la maggior parte delle persone lo usa in cucina, nelle proprie ricette per dare quel sapore in più ai piatti ma non per questo viene, poi, mangiato.

Ma per voi che volete provare i benefici dell’aglio germogliato, ecco alcuni consigli per consumarlo. Come prima cosa dovete sbucciarlo e tagliarlo a metà, nel senso della lunghezza. A questo punto si vedrà la base del germoglio che si trova al centro dello spicchio. Per essere buono, questo germoglio dovrà risultare di un colore verde acceso.

LEGGI ANCHE:  Alcuni studiosi affermano che L'aglio germogliato previene l'ictus. Ecco come.

Se il germoglio, al contrario, presenta un colore marrone si dovrà gettare via poiché non commestibile. Qualora, invece, voleste assaporarlo crudo dovrete solo tagliarlo a strisce e aggiungerlo alle insalate.

Se desiderate fare germogliare l’aglio, non dovete far altro che mettere la testa d’aglio all’interno di un bicchiere e aggiungere un po’ di acqua e lasciarlo in un luogo soleggiato. Con il sole spunteranno i nuovi germogli. Ricordatevi di sostituire l’acqua se questa diventa troppo torbida!

Quando i gambi misureranno 8 centimetri è possibile tagliarli e usarli nelle vostre ricette per dare quel gusto deciso alle vostre pietanze!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...