Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Mangiare dolci senza ingrassare. Ecco le ricette light perfette per la dieta!

Pubblicità

Chi ha detto che non si possono mangiare dolci senza ingrassare e durante la dieta?
Il corpo ha bisogno di fare una scorta di energia e assaporare un delizioso dessert spesso risolleva l’umore e il fisico.
Se il regime alimentare viene portato avanti con costanza e serietà, non abbiate paura di concedervi un piccolo momento di gusto, ma con pochi zuccheri, grassi e calorie!

Ecco due ricette sfiziose e perfette da poter preparare per fare il ripieno di energia!
Curiose? Iniziamo!

mangiare dolci

Pubblicità

Mangiare dolci senza ingrassare: si può con la torta di carote light

Per questa ricetta, procuratevi:

  • lievito dolci, 1 bustina
  • vaniglia, mezzo baccello
  • uova, 3
  • carote, 300 g
  • olio semi di girasole, 90 g
  • farina tipo 00, 300 g
  • farina di mandorle, 50 g
  • fruttosio, 180 g

Accedente il forno 170°. Foderate una tortiera del diametro di 24 centimetri con la carta apposita, bagnatela e strizzatela bene prima di procedere, in questo modo aderirà perfettamente alla base e al fondo. In alternativa, potete ungerla e inzuccherarla o infarinarla.

Lavate, pelate e grattugiate le carote.
Dovete estrarre tutta l’acqua che contengono, quindi inserite i pezzettini di carota dentro un colino e fate pressione su di essi con un cucchiaio, così da farla uscire.
Al termine, trasferitele in una ciotola e passate a montare le uova.

Inseritele in un contenitore e sbattetele con la frusta elettrica.
Aggiungete, un poco alla volta, entrambe le farine e il lievito setacciandoli: eviterete così la formazioni di grumi e lavorate l’impasto.
Unite l’olio di semi di girasole e il baccello di vaniglia, continuate a montare fino a che tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati.

Ottenuto un composto omogeneo e morbido, trasferitelo nella tortiera e infornate per 45 minuti. Fate la prova stecchino e se risulta pulito spegnete il forno.
Al termine, lasciate raffreddare per una decina di minuti e servite!

Pubblicità

Ciambellone classico privo di calorie

Per questo dolce dovrete disporre di:

  • lievito dolci, 1 bustina
  • limone scorza e succo, 1
  • uova, 3
  • farina di mandorle, 200 g
  • yogurt magro, 130 g
  • fruttosio, 120 g

Accendete il forno 160°. Foderate lo stampo da ciambella con la carta apposita, bagnatela e strizzatela bene prima di procedere, in questo modo aderirà perfettamente alla base e al fondo. In alternativa, potete ungerlo e inzuccherarlo o infarinarlo.

Lavate, sbucciate il limone e grattugiate la scorza, conservandola in una ciotola.
Spremetelo così da ottenere tutto il succo e conservatelo in un bicchiere.
Lasciate da parte e passate alle uova.

Separate albumi e il tuorli in due ciotole.
Montate a neve, con la frusta elettrica, i primi e lasciateli riposare.

Sbattete i tuorli e aggiungete la scorza, il succo di limone, lo yogurt magro, continuando a lavorare.
Unite la farina, il lievito setacciandoli direttamente sul composto, così da evitare la formazione di grumi. Infine inserite gli albumi montati e mescolate, dal basso verso l’altro, fino a quando tutti gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Fate attenzione a non smontarli.

Versate ora l’impasto nello stampo e infornatelo per 45 minuti.
Fate la prova stecchino e se risulta pulito spegnete il forno ma, per eliminare l’umidità, al termine della cottura, lasciate all’interno il vostro ciambellone per altri 10 minuti.
Fate raffreddare e servite.

Pubblicità

Buon appetito!

 

 


Potrebbe interessarti anche...