Mangiare l’aglio senza puzzare? Si può: ecco come fare

come mangiare l'aglio

Mangiare l’aglio senza puzzare? È possibile, ecco come.

Di spezie o altri ingredienti per insaporire i nostri piatti ce n’è un’ampia scelta. C’è chi non può fare a meno della cipolla, per esempio, c’è chi invece si dirige verso sedano o carota per dare una marcia in più al sugo.

Tra gli ortaggi che più vengono adoperati per dare sprint ai piatti c’è senz’altro l’aglio, che viene usato non solo per il gusto ma anche perché ormai se ne conoscono bene le proprietà in senso lato “curative”, per esempio come battericida.

Il problema, con l’aglio, è che non regala un alito esattamente piacevole, per cui non sono poche le persone che tendono a evitarlo.

Che fare allora per godere del sapore e dei benefici dell’aglio senza compromettere la nostra vita sociale?

Mangiare l’aglio senza puzzare: ecco come

Qualche soluzione c’è, ma forse prima può essere utile capire perché l’odore dell’aglio è così caratteristico e pungente.

Quell’odore del tutto particolare è dato dall’allicina, che è la sostanza principale contenuta nell’aglio e la prima responsabile della sua fragranza.

L’allicina ha diverse proprietà: per esempio è antibatterica, ma anche antifungina. Ma perché la puzza? La ragione sta nel fatto che il nostro organismo fa molta fatica a scomporla, il che determina una fuoriuscita della sostanza dai pori della pelle e dalla bocca, con lo spiacevole corollario dell’alito cattivo.

Neppure lavando i denti spesso e a fondo si risolve il problema, così come risulta inutile anche il collutorio.

E allora che fare? Se non vogliamo rinunciare all’aglio, una buona soluzione è mischiare l’aglio crudo con l’olio da cucina. L’olio d’oliva a questo scopo va benissimo.

LEGGI ANCHE:  Ecco un'idea davvero creativa per decorare le cassette di frutta

Un altro modo per neutralizzare o almeno attenuare gli effetti dell’aglio è masticare qualcosa di rinfrescante, per esempio un chicco di caffè, oppure del prezzemolo.

Un altro modo per temperare l’odore dell’aglio è mangiare un mela, che sembra riuscire a contenere il rilascio dell’allicina.

Possono essere efficaci anche alcune bevande: il latte fa sì che l’odore dell’aglio si senta molto meno, così come una tazza di tè verde.

In alternativa può andare bene anche una limonata o anche mangiare direttamente qualche spicchio di limone.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...