Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Avete mai provato la sensazione di avere la mano “addormentata” durante la notte?! Ecco perché succede

Sarà successo sicuramente a tutti di addormentarsi e di risvegliarsi con una sensazione strana alle mani, come un formicolio alle mani o crampi a varie parti del corpo. I crampi o l’addormentamento delle mani possono essere dovuti a molti fattori come ad esempio stare per troppo tempo in una posizione scorretta, così facendo il sangue non circola normalmente. Ma ci sono tanti altri motivi per cui si avverte questa fastidiosa sensazione anche in altre parti del corpo, come le gambe e i piedi. Vediamo quali.

– Tunnel carpale
Si tratta di un’infiammazione tendinea che colpisce le prime tre dita della mano (pollice, indice e medio). Questa infiammazione crea una certa pressione all’altezza del polso, che porta ad una riduzione di sensibilità e viene avvertita come una sensazione di addormentamento. Questo fastidio tende a presentarsi soprattutto di notte.

– Tipo di lavoro
A volte i lavori manuali possono infiammare i nervi. Ad esempio se si passano troppe ore a scrivere al computer, se si usano molto le forbici, attrezzi e così via. Tutto questo causa dolore che si accentua soprattutto di notte.

– Carenza di vitamine
Anche l’alimentazione può causare questa serie di disturbi. Una carenza di particolari nutrienti come la carenza di vitamina B può portarne all’insorgenza. La stanchezza, la sonnolenza, la sensazione di tachicardia, il pallore della pelle e l’intorpidimento di mani e gambe sono dei sintomi che indicano appunto la carenza di vitamina B.

Rimedi
– Assumete prima di andare a dormire un cucchiaio di olio di semi di lino. Quest’olio ha un forte potere antinfiammatorio e agisce in particolar modo sugli arti, riducendo i crampi e la sensazione di addormentamento alle mani.
– Immergete prima di andare a dormire le mani nel lavabo con dell’acqua fredda, ancor meglio se aggiungete anche del ghiaccio. Questo placherà l’infiammazione dei nervi e il dolore.
– Evitate di usare il sale e le bevande acidificanti. Questi prodotti stimolano ancor più l’infiammazione e il dolore. Bevete invece tanta acqua che vi aiuterà a placare l’infiammazione.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi


Potrebbe interessarti anche...