Maxi approfondimento sul caffè: meglio zuccherato o amaro? Sorpresa!

maxi approfondimento sul caffe meglio 1

Quante volte vi sarete chiesto meglio zuccherato o amaro? Con questo maxi approfondimento sul caffè, hanno voluto vederci chiaro anche Oltre Manica!

Una squadra di ricerca appartenente alla Southern Medical University di Guangzhou ha estrapolato i dati dalla UK Biobank e ha fatto il punto su questa dibattuta questione.

Prima di scoprire cosa ne è emerso, è bene chiarire che l’analisi è stata condotta su un campione di 171mila persone in un arco temporale di 7 anni. L’età media degli intervistati si aggira intorno a i 55 anni e mezzo. Nessuno degli individui era affetto da malattie cardiovascolari o da forme di mutazioni cellulari gravi.

Sono stati considerati inoltre gli stili di vita condotti e l’alimentazione tenuta, in base alle dichiarazioni raccolte dalla biobanca inglese.

I soggetti coinvolti hanno compilato un questionario con una domanda cruciale: la quantità di caffè consumata e, se utilizzato, il numero di cucchiaini di zucchero o dolcificante adoperato.

Quali sono i risultati? Vediamolo insieme, ne sarete stupite!

maxi approfondimento sul caffe meglio 1

Maxi approfondimento sul caffè: meglio amaro o zuccherato?

La risposta è: indifferente!

Dallo studio sul caffè, è emerso innanzitutto che un consumo moderato della bevanda abbatte del 31% il rischio di morte improvvisa. Dolcificarlo a piacimento non modifica il dato in maniera rilevante.

AgriFoodToday, il giornale on-line che pubblica le ultime notizie agroalimentari europee, riporta quanto segue Secondo gli esperti, bere caffè amaro abbatte del 29% il rischio di morte rispetto a non berlo affatto, e assumerlo zuccherato lo diminuisce ulteriormente (31%). Insomma, si tratta di una sorta di elisir di lunga vita! Lo zucchero, inoltre, non influenza per nulla le sue qualità.

Il maxi studio britannico è stato poi pubblicato sugli Annals of Internal Medicine. I benefici elencati nel combattere malattie anche mortali o cardiocircolatorie sono garantiti solo ed unicamente ad un patto. Quello di non abusarne! Solo un consumo moderato vi consentirà di godere di una salute di ferro, quindi, come dicevano i nostri antenati: est modus in rebus (c’è modo e modo nel fare le cose).

LEGGI ANCHE:  Non c’è Natale senza i classici Disney: ecco la programmazione in televisione per le vacanze 2018

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...