Melanzane in pasta sfoglia | Una torta rustica strepitosa!

melanzane in pasta sfoglia estremamente melanzane in pasta sfoglia

Melanzane in pasta sfoglia: estremamente gustose e nutrienti

Un rustico eccezionale sano e genuino da preparare è quello alle melanzane.

La ricetta di questa torta salata, ottima come piatto svuota frigo, può rivelarsi un piatto unico da servire a cena.

La sua preparazione non è difficile basta solo seguire i procedimenti alla lettera per realizzare un impasto perfetto che avvolga correttamente il ripieno che andremo a creare.

Vuoi accettare questa sfida? Bene andiamo in cucina e cominciamo a spadellare!

Melanzane in pasta sfoglia: estremamente gustose e nutrienti

Melanzane in pasta sfoglia: estremamente gustose e nutrienti

Pasta sfoglia

Gli ingredienti utili per l’impasto sono:

  • 400 ml di acqua tiepida
  • 600 gr di farina
  • 10 gr di zucchero semolato
  • 8 gr di sale

Versiamo la farina in una ciotola capiente insieme allo zucchero semolato e al sale. Mescoliamo con una spatola e creiamo una cavità al centro. Dentro versiamo l’acqua e amalgamiamo tutto con la spatola fino ad ottenere una massa. Dopodiché lavoriamo con le mani fino a realizzare un panetto morbido. Copriamolo e lasciamolo riposare per 20 minuti.

Ripieno

Ora pensiamo al ripieno. In questo caso abbiamo bisogno di:

  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 8 gr di sale
  • 50 ml di acqua
  • Mezzo bicchiere di olio vegetale
  • 1 peperone rosso e verde
  • 4 gr di pepe nero
  • 1 cipolla
  • 4 melanzane

In una pentola portiamo l’olio vegetale e la cipolla tagliata a dadini. Facciamo cuocere per qualche minuto e successivamente aggiungiamo i peperoni tagliati a cubetti. Anche in questo caso facciamo cuocere per qualche minuto, a fuoco medio, e mescoliamo. Dopodiché versiamo il concentrato di pomodoro e amalgamiamo fino a farlo sciogliere. Quando sarà sciolto completamente aggiungiamo le melanzane tagliate a cubetti e integriamo tutti gli ingredienti mescolando con il nostro cucchiaio di legno. Aggiungiamo sale, pepe e mescoliamo ancora per poi aggiungere l’acqua. Chiudiamo la pentola con il suo coperchio e lasciamo cuocere fino a quando le melanzane risulteranno morbide. Successivamente facciamo raffreddare a temperatura ambiente.

LEGGI ANCHE:  Torta della nonna super veloce: prova con la pasta sfoglia!

Preparazione del rustico

Adesso prendiamo il panetto e adagiamolo su un tavolo da lavoro infarinato. Lavoriamolo un po’ e ricaviamo 20 parti uguali. Con le mani doniamo a tutti loro una forma sferica.

A questo punto per creare la base inferiore del rustico prendiamo 8 delle nostre sfere di pasta e una alla volta stendiamole con un mattarello, su un piano da lavoro infarinato, per ottenere la dimensione di un piatto da dessert. Dopodiché prendiamo uno strato appena realizzato e versiamo sulla superficie un po’ dei 125 grammi di burro precedentemente sciolto. Copriamolo con un altro strato di pasta e continuiamo così fino ad aggiungere l’ottava sfoglia che non andremo a bagnare.

Avvolgiamo la pasta con una pellicola per alimenti e mettiamo da parte.

Per lo strato intermedio ripetiamo l’operazione appena descritta per altre 5 sfere di pasta. Successivamente ripetiamo il tutto per l’ultimo strato di pasta frolla.

Prendiamo la pasta che abbiamo preparato per la base e stendiamola prima con le mani e poi con un mattarello. Dopodiché portiamola su uno stampo precedentemente unto e alziamo la pasta fin sui bordi. Sulla pasta portiamo metà del ripieno che abbiamo realizzato e copriamo tutto con lo strato intermedio della nostra sfoglia, che ovviamente abbiamo prima steso con un mattarello.

Versiamo sopra il resto delle melanzane e copriamo tutto con l’ultimo strato di pasta sfoglia.

Chiudiamo i bordi piegandoli verso l’interno della torta in modo che il ripieno non vada perso durante la cottura.

A questo punto adagiamo un bicchiere al centro del rustico e con un coltello incidiamo la torta creando vari spicchi. Dopo seguiamo, con il coltello, il bordo del bicchiere.

Non resta che bagnare la pasta con un pennello intinto nell’olio.

Inforniamo in un forno caldo a 200 gradi fino a quando la pasta apparirà dorata.

 

 

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...