Menù di Pasqua 2021: 4 piatti tipici da ricreare per la giornata di Festa

Buona Pasqua!

Siamo già oltre la metà di marzo e si comincia a pensare al menù di Pasqua 2021, buttandosi sui piatti tradizionali che non tradiscono mai.

Ma quali saranno le pietanze tipiche da Nord a Sud Italia? Sicuramente, immancabili e universali, la colomba di Pasqua e le uova di cioccolato.

Di seguito, si riporteranno 4 ricette tradizionali da proporre in tavola per le vostre famiglie. Perciò, Signore e Signori, preparatevi a prendere appunti perché si comincia!

Menù di Pasqua 2021: Torta Pasqualina

Nel menù di Pasqua 2021 non può sfuggire la torta Pasqualina che è, appunto, una torta salata originaria della Liguria. Come secondo oppure antipasto (anche se molto sostanziosa, data dalla presenza di uova in essa contenute), vediamo quale sia la ricetta per il pranzo pasquale.

 Menù di Pasqua 2021L’uovo sodo preponderante nella torta salata

 

Le varianti sono molteplici, a partire dall’involucro: le correnti di pensiero a favore o meno della pasta sfoglia o chi utilizza la pasta brisé nonché il suo contenuto (spinaci, carciofi … )

Vediamo subito gli ingredienti e il procedimento per una ricetta facile e “veloce”.

Ingredienti (dosi per 4/5 persone):

– 2 rotoli di pasta sfoglia

– 500 g di spinaci o bietole

– 200 g di ricotta

– 6 uova

– 40 g di parmigiano grattugiato

– 40 g di pecorino grattugiato

– sale q.b

– pepe q.b

Procedimento:

Innanzitutto, lavare e sbollentare gli spinaci (o bietole) in acqua salata per circa 10 minuti, dopodiché scolateli, strizzateli e lasciateli raffreddare.

Intanto, in un recipiente, unire la ricotta, un uovo, il parmigiano e il pecorino. Mescolate bene, aggiungendo un pizzico di sale, fino ad ottenere un composto omogeneo e, da ultimo,  le bietole raffreddate.

Lasciando da parte il ripieno, foderate uno stampo di circa 22 – 24 cm con la carta da forno, adagiate il primo rotolo di pasta sfoglia e riempitelo con la farcitura.

Una volta terminato, con un cucchiaio, create dei piccoli incavi per l’inserimento delle uova che, una volta cotte, diventeranno sode.

E’ ora di chiudere l’involucro perciò, con il secondo rotolo di pasta sfoglia, andate a coprire il tutto e spennellate con l’uovo sbattuto la superficie. Infine pungetela con la forchetta.

Infornate la torta Pasqualina a 180 gradi per 60 minuti tenendola d’occhio, di tanto in tanto, affinché non si bruci (nel caso copritela con la carta stagnola).

Et voilà, pronta per essere gustata!

Menù di Pasqua 2021: Lasagne al forno

Un grande classico, tipico della cucina emiliana che non ha bisogno di presentazioni.
Anche in questo caso, vi sono differenti versioni: quella classica, al pesto, con le verdure. Davvero, ce n’è per tutti i palati!

Un classico seguito in tutto il mondo

Si descriverà la ricetta più “sprint” della variante originale.

Ingredienti (dosi per circa 6 persone):

– 1 confezione di pasta fresca all’uovo

– 500 g di besciamella

– 300 g di carne trita di manzo

– 150 g di carne trita di maiale

– 150 g di parmigiano grattugiato

– ½ sedano, carota e cipolla

– olio extravergine d’oliva q.b

– sale q.b

Procedimento:

Si comincia dal soffritto: perciò in un tegame, unite sedano, cipolla e carota, tagliati a pezzettini con un po’ di olio.

Appena i vegetali saranno ben rosolati, aggiungere sia la carne trita di manzo che quella di maiale per fare il ragù e sfumate con il vino rosso.

Dopodiché incorporare la passata di pomodoro e aggiustare di sale. Proseguire la cottura per circa un’ora a fuoco basso.

Nel frattempo, procurarsi una pirofila e iniziare a preparare gli strati: besciamella, strato di pasta fresca (meglio se prima sbollentata), ragù, ulteriore besciamella, formaggio grattugiato e lamina di pasta all’uovo, ripetendo così fino al bordo.

Infine, infornare a 200 gradi, in forno preriscaldato per circa 30 minuti (controllare, alla fine, se necessita di ulteriori minuti di cottura).

Il gioco è fatto!

Menù di Pasqua 2021: Abbacchio a scottadito

E’ una tipica pietanza pasquale, originaria del Lazio. Conosciuta anche con altri nomi, l’abbacchio è caratterizzato da costolette di carne, chiamate “a scottadito” proprio per la modalità di degustazione del piatto, ovvero mangiate con le mani, tanto da scottarsi le dita.

LEGGI ANCHE:  Strudel di mele: profumato, delizioso e facilissimo! Ecco come fare!
 Menù di Pasqua 2021Le costolette

Ingredienti (dosi per 4/5 persone):

– 1,5 Kg di costolette

– 2 limoni

– timo q.b

– aglio q.b

– olio extravergine d’oliva q.b

– sale q.b

– pepe q.b

Procedimento:

Si inizia dalla carne, lavandola e asciugandola nonché batterla con il batticarne.

Preparate la marinatura, unendo olio, succo di un limone, timo, sale e pepe, dopodiché intingete la carne sia da un lato che dall’altro e lasciatela marinare per circa un’ora in frigorifero, coperta da una pellicola.

Una volta che il tempo è trascorso, cuocere la carne su una piastra, avendo l’accortezza di girarla su entrambi i lati affinché si rosoli uniformemente, continuando a spennellarla con la sua marinatura.

Appena cotte e belle fumanti, servire le costolette su una piatto di portata con uno spicchio di limone profumato.

Menù di Pasqua 2021: Pastiera napoletana

Concludiamo il nostro viaggio per l’Italia, sostando in Campania. La pastiera è un dolce aromatizzato, tipico della tradizione partenopea e conosciuto in tutto il territorio nazionale.

Ingredienti e risultato finale

Si consiglia di prepararla il giorno prima perché è un po’ complessa sia per lo svolgimento che per i tempi ma ne varrà la pena!

Ingredienti (dosi per 10 persone):

– 600 g di farina “00”

– 600 g di ricotta di pecora

– 500 g di latte

– 400 g di zucchero semolato

– 300 g di strutto

– 250 g di grano cotto

– 100 g di canditi d’arancia o cedro

– 8 uova

– mezza busta di vanillina

– mezzo baccello di vaniglia

– acqua di fiori d’arancio

– arancia

– limone

– cannella in polvere

– burro

– sale

Procedimento:

Per maggiore praticità, scaldate il grano cotto, già pronto, in 250 g di latte, addizionandolo con gli aromi della cannella, il baccello di vaniglia e un po’ di scorza d’arancia per circa 10 – 15 minuti (in alternativa, anche se il procedimento si allunga, potete lessare il grano per circa due ore e successivamente metterlo nel latte).

Terminato questo primo step e scelta la modalità, lasciate raffreddare.

Intanto, procuratevi una ciotola e unite la farina, lo strutto, 150 g di zucchero e un pizzico di sale. Una volta raggiunto un composto sbriciolato, aggiungete 2 uova e proseguite con l’impasto (prima con le sole dita e poi anche con i palmi) fino ad ottenere la pasta frolla che verrà riposta in frigorifero per circa 30 minuti, coperta da pellicola.

Continua …

Nel frattempo, occupatevi della farcitura, lavorando la ricotta e aggiungendo, piano piano, la parte di zucchero rimanente.

Non solo: nella ricotta, unite anche due tuorli d’uovo (mi raccomando, l’albume rimanga separato) e le ultime 4 uova dopodiché iniziate a mescolare. Poco alla volta si aggiungano anche la scorza grattugiata di arancia e limone, i canditi e 2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio.

A parte, montate gli albumi (che avete precedentemente tenuto da parte) e uniteli al composto, aggiungendo anche il grano cotto (da cui previamente avrete già tolto gli aromi).

Su un piano infarinato, adagiate il panetto di pasta frolla e, a seconda delle dimensioni della vostra tortiera (che abbia i bordi un po’ alti e sia già imburrata e infarinata), tagliate due fasce per i bordi stessi e per il fondo, posizionateli e, dalla pasta in eccesso, ricavate una decina di strisce da collocare sulla superficie per decorazione.

Farcite la pasta frolla con il ripieno, posizionate le fasce rimanenti (5 in una direzione e le altre in obliquo e sovrapposte), infornate a 170 gradi per circa un’ora e mezza dopodiché, una volta cotta, lasciate raffreddare per 8 ore (alla fine, chi volesse, può dare una spolverata di zucchero a velo).

Finalmente, è l’ora dell’assaggio!

Nonostante il periodo, che sia una Pasqua di serenità per tutti e … approfittate di questo momento per sperimentare in cucina!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...