Misofonia, quando il rumore di qualcuno che mastica può farti diventare pazzo

Si chiama Misofonia, ed è il fastidio causato dai forti rumori di masticazione. Ti dà fastidio quando qualcuno, a tavola, produce dei rumori forti quando mastica? Allora sei un soggetto misofono, e dovresti farlo presente. Perché? In realtà, oltre a questi rumori, il misofono sopporta a stento anche la tosse, la deglutizione o il pianto. Purtroppo, possono essere rumori in grado di provocare un forte stato di ansia e di avversione. Non sei solo, perché si stima che il 20% della popolazione mondiale odi questi rumori.

Non è un semplice fastidio, perché la persona affetta da questo disturbo ci sente in modo diverso dal resto del mondo. Ogni suono è molto più amplificato e dà un forte senso di disagio. Quali sono le conseguenze? Cambi di stati di umore, rabbia e scatti violenti, discussioni e litigi, urla.

Misofonia, quando il rumore di qualcuno che mastica può farti diventare pazzo

Di solito, sono i rumori bassi, appena percettibili, che fanno scattare queste persone. Sono dei rumori a cui normalmente non prestiamo attenzione. Per questo motivo, dobbiamo assolutamente fare presente se ne siamo affetti. Quando un suono ci infastidisce, possiamo avvertire chiaramente un senso di disagio che andrà ad aumentare, fino a diventare insopportabile. Possiamo chiedere alla persona che si trova a tavola con noi di masticare più lentamente.

Gli scatti di rabbia possono essere piuttosto violenti. Tante persone decidono di pranzare o cenare da sole proprio perché non riescono a controllarsi. Vi ha mai dato fastidio il rumore della masticazione? Vi consigliamo, eventualmente, di fare una visita di controllo per capire se avete questo disturbo.

In ogni caso, è sempre bene discuterne con gli altri o con il proprio medico di base. Non c’è una cura o un trattamento specifico per questo caso, ma possiamo tenere a bada gli scatti violenti seguendo una terapia psicologica.

LEGGI ANCHE:  Lascia il figlio di 6 mesi legato al seggiolino in soffitta per andare in vacanza: bimbo muore

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...