Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Morsetto fai da te: Tutorial per tutti gli amanti del fai da te e del riciclo

Pubblicità

Se siete abili con le mani e disponete di qualche attrezzo per il fai da te (un tornio, un trapano verticale, una smerigliatrice, varie punte da trapano…), potete costruirvi un morsetto fatto quasi interamente di materiale riciclato che tutti o quasi tutti possiamo trovare in casa.

Per l’asta dei morsetti che andrete a realizzare potete adoperare per esempio i tubi di un vecchio gazebo, e per le “ganasce” del morsetto dei pezzi di legno di rovere.

La prima operazione è tagliare i listelli di rovere che dovranno servire da ganasce e da fermo superiore (sono in tutto tre pezzi per ciascun morsetto). Quelli che andranno collocati fissi a una estremità del tubo da gazebo dovranno essere sagomati a forma di cuneo e ci si dovrà realizzare un incasso circolare col trapano per infilare il tubo medesimo.

Gli altri due dovranno essere forati da parte a parte e costituiranno come s’è detto le ganasce del nostro morsetto fai da te.

Pubblicità

La parte più difficile del lavoro è quella che riguarda i piastrini metallici che devono essere applicati al pezzo inferiore della morsa mobile.

Per realizzarli occorre procurarsi una barra di acciaio dallo spessore di 4 millimetri e occorre anche disegnare la sagoma dei pezzi in due dimensioni su un foglio di carta.

Con della colla, ognuno di questi disegni va appiccicato alla barra e poi questa va tagliata seguendo questa sagoma o template che dir si voglia.

Ciascuno dei pezzi ottenuto va poi rifinito prima al tornio, poi con una smerigliatrice e poi con della carta vetrata.

Su ciascun piastrino vanno praticati due fori per poter inserire le viti che accoppieranno ciascun pezzo metallico alla ganascia.

L’ultimo step nella costruzione del morsetto fai da te è la realizzazione della vite senza fine con manico per stringere e rilasciare il morsetto.

Occorreranno dei listelli di legno che andranno opportunamente sagomati per fungere da manico e poi un’asta filettata da infilarci.

A vedere il filmato, sembra tutto facile, ma non fatevi ingannare: se non avete una buona manualità e soprattutto se non vi siete mai cimentati in lavori del genere, la cosa sarà molto più lunga e complicata di come appare.

E comunque ci vuole un tornio.

Pubblicità

Potrebbe interessarti anche...