Mortadella fritta: un secondo croccante e goloso, perfetto per i piccoli!

mortadella fritta un secondo croccante 4

La mortadella mette d’accordo tutti in famiglia, ma la sua versione fritta supera le aspettative e vi assicura una standing ovation da parte, soprattutto, dei piccoli di casa.

Golosissima, croccante esternamente, morbida e saporita all’interno, è un’alternativa per variare rispetto alla cotoletta impanata e far apprezzare un sapore insolito ai bimbi, che non si faranno pregare, anzi chiederanno il bis. Un successo assicurato, arricchito dal succo di limone che attenuerà il gusto forte del salume riequilibrando il tutto in un piatto armonico che conquisterà anche gli adulti dal palato raffinato.

Curiose di scoprire come procedere? Prendete nota, noi iniziamo!

mortadella fritta un secondo croccante 4

Mortadella fritta: ingredienti e preparazione

Per questa ricetta procuratevi:

  • uova, 2
  • pangrattato, q.b.
  • limone biologico, 1 solo il succo
  • sale, 1 presa
  • pepe, q.b.
  • mortadella, 400 g in una sola fetta
  • olio di semi, abbondante per friggere

Una premessa è d’obbligo: scegliete sempre ingredienti genuini e possibilmente a chilometro zero. Fatevi preparare dal vostro macellaio di fiducia una fetta unica di mortadella, quindi dividetela in 4 spicchi una volta a casa.

Rompete le uova in una ciotolina e sbattetele con i rebbi di una forchetta, aggiustate il sale, pepate ed emulsionate ancora per qualche secondo.

Spremete il limone, filtrate il succo e tenete a portata di mano, vi servirà per finalizzare il vostro piatto.

Sistemate una modica quantità di pangrattato su un piattino, quindi procedete alla doppia panatura.

Immergete prima le fette di mortadella nell’uovo, quindi fate aderire bene il pangrattato su tutti i lati, ripetete l’operazione una seconda volta e tenete tutto a portata di mano.

In una pentola larga e capiente, versate abbondante olio. Mettete sul fornello e accendete il gas a fiamma allegra. Portate al punto di fumo, quindi friggete la mortadella rigirandola per dorarla in modo uniforme. Prelevatela con la pinza alimentare, tamponatela con la carta assorbente, quindi servitela accompagnata dal succo di limone.

LEGGI ANCHE:  Calamari e Gamberi gratinati: un secondo al volo, facilissimo, light!

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...