Ecco il motivo per cui dovresti spargere del sale intorno alla tua casa

Un tempo non era insolito spargere del sale in casa contro gli spiriti maligni. È evidente che oggi l’uso di questo minerale abbia uno scopo ben diverso, cioè quello di insaporire il cibo e i piatti che quotidianamente cuciniamo. Non c’è pietanza senza sale, anche se in realtà i medici ne sconsigliano l’uso eccessivo.

Forse non tutti sanno che il sale ha proprietà disinfettanti e per questo, oltre che in cucina, possiamo utilizzarlo in diverse occasioni. Perché acquistare prodotti costosi per la pulizia, fatti di sostanze chimiche potenzialmente dannose, quando abbiamo il sale che per di più è economico?

Di seguito scopriremo gli usi alternativi del sale da cucina.

Formiche

#1 Terminix

Le temperature sono destinate a salire in fretta, così come si sono abbassate di colpo. Questi sbalzi potrebbero far ritrovarci, quando meno ce lo aspettiamo, con le solite formiche che vagano sul balcone, sul terrazzo e perfino in casa.

Usare prodotti chimici e, soprattutto, spruzzarli nell’aria non è per nulla salutare. Spargiamo un po’ di sale nei pressi delle finestre e delle porte, oltre che in quelle zone più a rischio invasione. È come sollevare un muro.

Argento

L’argenteria è un tocco di lusso che ci si concede in quasi tutte le case… peccato che necessiti di una pulizia particolare per non apparire come della semplice ferraglia.

Mescoliamo dell’aceto di sidro di mele e del sale, poi usiamo questa soluzione per pulire con un panno argento e rame.

Finestre

Anche in questo caso non sono necessari prodotti specifici se in casa abbiamo il sale. Prepariamo una soluzione con 4 litri di acqua tiepida e 3 cucchiai di sale per eliminare senza fatica le macchie sui vetri.

Tubi di scarico

È praticamente impossibile evitare che i residui di cibo scorrano nel tubo di scarico del lavello. Il problema è che non vanno giù, bensì si fermano e otturano le tubature. È necessario occuparsi regolarmente della pulizia dei tubi, anche se in apparenza sembrano liberi.

LEGGI ANCHE:  30 immagini della storia umana che ognuno di noi dovrebbe conoscere.

Versiamo sale e succo di limone fresco nello scarico del lavello, poi aggiungiamo acqua bollente. Questa soluzione fa dissolvere il grasso accumulato, causa principale dei cattivi odori.

Indumenti

Il sale torna utile anche per gli indumenti e in particolare per il lavaggio in lavatrice. Aggiungiamo un po’ di sale in lavatrice per ottenere una serie di interessanti risultati: ammorbidisce, protegge il tessuto e aiuta perfino nella fasce di asciugatura.

Tende

Se le tende appaiono un po’ scolorite, prima di procedere all’acquisto di nuove tende tentiamo questo rimedio. Prepariamo una soluzione concentrata di acqua e sale, immergiamovi dentro le tende. Strofiniamo bene e risciacquiamo.

Pelle

il sale non serve unicamente per le faccende domestiche, ma anche per il benessere della persona. Per uno scrub fai da te efficace mescoliamo olio e sale, massaggiamo la nostra pelle e lasciamo agire per qualche minuto prima di correre nella doccia per il risciacquo.

Denti

Usare un po’ di sale sullo spazzolino aiuta a pulire meglio la bocca, funziona come una sorta di collutorio. Inoltre può aiutare anche come il mal di denti. Attenzione però a non utilizzarlo quotidianamente.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...