Mousse di castagne: il semifreddo goloso che si prepara in 5 minuti, lascerà tutti a bocca aperta!

Oggi vi proponiamo due versioni di questa fantastica mousse di castagne: la prima prevede la preparazione con il frutto, mentre la seconda, velocissima da preparare, prevede la crema di castagne che trovate in commercio.

Se avete ospiti a sorpresa la seconda versione vi farà fare un gran figurone e sarà pronta in 5 minuti!

Ma partiamo con la versione con il frutto:

  • 700 grammi di castagne bollite e mondate
  • 2 uova
  • 100 grammi di zucchero
  • 50 ml di latte
  • 400 grammi di panna fresca

In un mixer inseriamo le castagne bollite e pulite, i tuorli delle uova e il latte. Azioniamo fino ad ottenere una consistenza cremosa. Ora procediamo montando a neve ferma gli albumi con un pizzichino di sale e mettiamo da parte. Passiamo a montare la panna.

Uniamo la nostra purea di castagne alla panna montata impastando in modo da non smontare il composto. Allo stesso modo aggiungiamo gli albumi montati a neve.

Con una sac à poche inseriamo la nostra mousse nelle coppette, se desiderate guarnite con dei marron glacè. La mousse va lasciata riposare in frigo minimo 30 minuti prima di essere servita.

Mousse di castagne: ingredienti per il procedimento veloce

  • 1 barattolo di crema di marroni
  • 130 grammi di panna fresca da montare
  • Un cucchiaio di panna fresca per ammorbidire la crema di marroni.
  • mezzo cucchiaio di zucchero a velo
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia o al rum

Montiamo la panna fresca, lo zucchero a velo e la fialetta. Poi con molta delicatezza aggiungiamo la crema di marroni, che abbiamo precedentemente ammorbidito con un cucchiaio di panna liquida, e con movimenti dall’alto verso il basso per non smontare il composto. Ora con la sac à poche riempiamo le nostre coppette e gustiamoci questa meraviglia.

LEGGI ANCHE:  Torta allo yogurt 7 x 7: gustosissima, senza uova e senza burro!

Possiamo servire al naturale o guarnire con marron glacè, polvere di cacao o lingue di gatto, a voi la scelta della decorazione.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...