Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Non buttate la Farina scaduta, vi servirà a… Curiose?

Pubblicità

NON BUTTATE LA FARINA SCADUTA, non fatelo mai! Forse non lo sapete ma è possibile impiegarla per diversi inaspettati usi. Ovviamente non usatela più come ingrediente per dolci o manicaretti, potete però… Curiose? Allora scopritelo continuando a leggere!

In cucina usatela per pulire oggetti in rame e in acciaio!

Pubblicità

Con la farina scaduta si può avere una casa splendente! Come? Usatela per pulire gli utensili in acciaio e in rame, creando una soluzione detergente perfetta per ritrovare l’antico splendore, efficace contro le incrostazioni e delicata sul metallo.

Mescolate la farina con un po’ di aceto bianco e sale fino a ottenere una miscela densa e omogenea. Applicatela con un panno morbido direttamente sull’oggetto da pulire. Quindi risciacquate accuratamente e ammirate il risultato finale!

Per pulire gli utensili in acciaio, invece, il procedimento è molto più veloce: non serve altro che versare la farina direttamente sulla superficie, strofinare con un panno morbido e il gioco è fatto!

Non buttate la farina

Non buttate mai la farina scaduta: ecco come servirvene per la bellezza dei capelli.

Forse non ci crederete ma la farina scaduta (che sia 0 oppure 00 è indifferente) può essere una risorsa preziosa per la bellezza e la cura dei vostri capelli.

Utilizzatela come ingrediente per preparare uno shampoo naturale.

Pubblicità

Realizzare questa lozione per lavare i capelli è davvero molto facile. La ricetta per preparare questo elisir di bellezza richiede l’intervento di altri ingredienti, tutti facilmente reperibili e che, sicuramente, avete già nelle vostre dispense!

Ecco cosa vi occorrerà:

  • yogurt, 2 cucchiaini
  • miele, 1 cucchiaino
  • farina, 2 cucchiai
  • acqua tiepida, q.b.

Mescolate tutto in un recipiente. Quando il composto risulterà denso e della consistenza simile ad uno shampoo tradizionale, sarà pronto per l’uso! Dunque, applicatelo al posto del normale detergente dalle radici alle punte sui capelli bagnati, massaggiando e lasciando agire per 5 minuti.

Sciacquate con abbondante acqua e procedete all’asciugatura come di consueto.

 


Potrebbe interessarti anche...