Non c’è nulla che questo olio non possa fare, il n 8 vi lascerà sbalorditi!

La lavanda è spesso associata ai detersivi per lavatrice, ai quali dà spesso l’aroma, e ai deodoranti per ambienti. Di questa pianta si tende infatti a considerare solo l’aspetto olfattivo, benché siano tanti gli aspetti di cui possiamo beneficiare, soprattutto se usata sotto forma di olio essenziale.

Repellente zanzare

Image result for puntura di zanzare

Una sera d’estate sul balcone o sul terrazzo a godersi l’aria fresca delle ultime ore della giornata… e poi arrivano loro a pungerti. La nostra pelle diventa molto meno invitante per le zanzare quando emette un odore di lavanda. Poche gocce massaggiate sulla pelle esposta basteranno a rendere la serata veramente piacevole.

Punture e lievi ferite

Image result for lievi ferite

L’olio essenziale di lavanda contribuisce ad alleviare il prurito e il dolore. Poche gocce direttamente sul punto colpito. Se la pelle è particolarmente sensibile, è preferibile diluire l’olio di lavanda con dell’olio di cocco in queste proporzioni: 2 gocce di olio di lavanda, 1 cucchiaino di olio di cocco.

Mal di testa

Image result for mal di testa

L’olio essenziale di lavanda ha un effetto rilassante e calmante; tali proprietà lo rendono un ottimo rimedio naturale per il mal di testa e l’insonnia. Massaggiamo una o due gocce sulle tempie.

Capelli secchi

Image result for capelli secchi

Se abbiamo i capelli secchi, uno dei nostri principali nemici è la forfora. Per combatterla abbiamo due possibilità: aggiungiamo poche gocce di olio essenziale di lavanda in un flacone vuoto e riempiamo di acqua tiepida. Agitiamo energicamente, poi usiamo questa soluzione per bagnare i capelli e lasciare agire per qualche minuto prima di risciacquare. Poi c’è il metodo a secco: qualche goccia di olio sulla spazzola prima di spazzolare i capelli.

Antitarme

Image result for tarme

All’interno dell’armadio, l’olio essenziale di lavanda assicura la distanza di sicurezza contro le tarme. Posizioniamo un batuffolo di cotone bagnato di poche gocce di olio essenziale all’interno dell’armadio, magari poggiato in un bicchiere.

LEGGI ANCHE:  Macchie sul legno: 3 ingredienti segreti e super efficaci per toglierle definitivamente

Fragranza

Image result for bucato

Per dare una fragranza di fresco al bucato è possibile aggiungere poche gocce di olio essenziale di lavanda in un flacone spray con dell’acqua, poi spruzzare sulla biancheria prima del lavaggio in lavatrice. Può essere usato con tutti i tessuti, anche dopo il lavaggio.

Piatti

Image result for lavare piatti

La lavanda, tra le tante proprietà, è anche un germicida. Quando laviamo i piatti possiamo aggiungere qualche goccia sulla spugna o all’acqua utilizzata per l’ammollo. Pulisce, disinfetta e lascia un ottimo odore.

Smalto per legno

Image result for lucido per legno

Se dobbiamo passare lo smalto su oggetti in legno, non dimentichiamo di aggiungere qualche goccia di olio essenziale per rendere maggior lucentezza oltre che impregnare con il gradevole profumo di lavanda.

Dolore muscolare

Image result for dolore muscolare

Contro la tensione e il dolore muscolare possiamo massaggiare delle gocce di olio essenziale di lavanda direttamente sulla zona interessata. Il suo effetto rilassante aiuterà a scacciare il dolore.

Anti-micosi

Image result for micosi unghie

Infine, con l’olio essenziale di lavanda possiamo prevenire la comparsa di funghi e muffe in casa, oltre che sul nostro corpo! Nei casi di infestazione dell’appartamento, l’olio di lavanda costituisce un trattamento molto efficace, mentre in caso di micosi sulla pelle, misceliamo qualche goccia con dell’acqua massaggiamo la soluzione sulle zone colpite.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...