Occhio al bicarbonato di sodio: scopri quali sono i 9 utilizzi vietatissimi

Occhio al bicarbonato di sodio! Benché sia uno dei prodotti preferiti del fai-da-te per le pulizie domestiche, può danneggiare alcuni oggetti a causa della sua natura abrasiva. Infatti, è una polvere sbiancante che può fungere anche da detergente, efficace per detergere alcuna superfici, NON tutte! Attenzione, quindi, a considerarlo multitasking. Esistono alcuni materiali che potrebbero essere definitamente compromessi dal suo utilizzo… Curiose? Iniziamo!

occhio al bicarbonato

1. Occhio al bicarbonato sulla ceramica!

Non pulite la ceramica con il bicarbonato, potrebbe causare uno strato bianco sgradevole e strisce delle quali difficilmente vi libererete!

2. Occhio al bicarbonato sull’argenteria!

L’argenteria può perdere la sua brillantezza perché il bicarbonato crea una patina sgradevole. Per lucidare i vostri oggetti antichi, utilizzate una cera appositamente progettata.

Occhio al bicarbonato

3. Mobili in legno.

Il legno è un materiale delicato e non adatto a sostanze abrasive come il bicarbonato di sodio che offusca i mobili e può causare striature permanenti. Assolutamente proibito anche stenderlo sul parquet! Servitevi sempre di una cera specifica!

4. Occhio al bicarbonato sul marmo.

Questo prodotto è stato a lungo consigliato per la pulizia del marmo, ma è una pessima soluzione, perché lo rende opaco e poroso… statene alla larga!

Occhio al bicarbonato

5. Oggetti di vetro e specchi.

Anche sul vetro o sugli specchi crea striature visibili. Meglio usare l’aceto bianco per una pulizia delicata.

6. Occhio al bicarbonato sull’alluminio.

Non utilizzatelo sugli oggetti di alluminio: possono ossidarsi!

Occhio al bicarbonato

7. Oggetti placcati

Il bicarbonato di sodio è troppo abrasivo per l’oro e può danneggiarlo. In alternativa potete preparare una soluzione mescolando parti uguali di acqua minerale e alcool. Utilizzatela per detergere i vostri oggetti con un panno inumidito, poi sciacquateli ed asciugateli!

LEGGI ANCHE:  Vasi di terracotta in giardino: decoriamo con semplicità!

8. Attenzione alla vostra pelle.

Se vi è stato consigliato per combattere l’acne, diffidate! Il bicarbonato può causare una reattività della pelle, che, sensibilizzata, può scatenare la rosacea o infiammazioni dolorose. Questo trattamento ha un effetto abrasivo controproducente sulle imperfezioni dell’epidermide, non utilizzatelo!

Occhio al bicarbonato

9. I capelli si rovinano!

Questa sostanza chimica degrada il film lipidico secreto naturalmente dal cuoio capelluto (sebo) e rischia di seccare o indebolire i capelli.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...