Olio di calendula: 7 modi in cui puoi per la tua salute

7 modi in cui puoi usare l’olio di calendula per la salute della tua pelle.

La calendula è una pianta officinale dotata di proprietà antibatteriche, antifungine e antiinfiammatorie che la rendono utile per la cura delle ferite, per alleviare gli eritemi, per attenuare gli eczemi.

Qui di seguito ti indichiamo altri modi – sette – in cui la calendula, più precisamente l’olio di calendula, può essere usata per il benessere della tua pelle.

L’olio di calendula si ottiene con una infusione dei fiori di calendula in un olio. Quest’olio si può poi adoperare per realizzare unguenti, creme o cataplasmi. Ma naturalmente la calendula si può anche usare per farne tinture, tè e anche capsule.

7 modi in cui puoi usare l’olio di calendula per la salute della tua pelle

Uno. Come protezione solare

Uno studio del 2012 realizzato in laboratorio ha mostrato che l’olio di calendula può funzionare da fattore di protezione solare se mischiato agli ingredienti di una crema. Va peraltro avvertito che occorrono ulteriori prove per dimostrare questa particolare efficacia della calendula.

Due. Per le ferite

L’olio di calendula sembra favorire e accelerare il rimarginarsi delle ferite. In particolare l’aloe vera e l’olio di calendula sembrano efficaci nell’accelerare i tempi della cura.

Uno studio, in particolare, ha mostrato che alcune donne (sottoposte a episiotomia) che avevano usato un unguento alla calendula ogni otto ore per cinque giorni manifestavano un apprezzabile miglioramento di sintomi quali arrossamento e gonfiore.

 

Tre. Per l’acne

Uno studio ha mostrato alcuni risultati promettenti circa l’efficacia della calendula nei casi di acne, ma va detto che sono necessarie ulteriori ricerche per valutarne l’applicabilità anche sugli esseri umani. In ogni caso male non fa.

LEGGI ANCHE:  Ascoltare la voce di tua madre al telefono è come un abbraccio. Ecco cosa ci spiegano gli esperti

Quattro. Per gli eczemi

Ci sono persone che usano l’olio di calendula con profitto nei casi di eczema, non ci sono ancora studi a sostegno, ma chi l’ha provato ne sostiene l’efficacia.

Cinque. Nei bambini per gli sfoghi da pannolino

Uno studio del 2012 ha mostrato una certa efficacia dell’aloe vera, ma ha anche mostrato un’efficacia molto più marcata dell’olio di calendula nel trattare gli sfoghi e gli arrossamenti causati dai pannolini.

Sei. Per la psoriasi

Chi è affetto da psoriasi può trarre beneficio dall’olio di calendula applicandone un po’ sotto forma di balsamo due o tre volte al giorno.

Sette. Per un aspetto migliore della pelle

Uno studio ha messo in rilievo che una crema alla calendula può contribuire a idratare la pelle e a renderla più ferma.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...