Olio di cocco per le pulizie: 5 utilizzi che non conosci

come utilizzare lolio di cocco olio di cocco 1

Olio di cocco per le pulizie: 5 utilizzi che non conosci

L’olio di cocco è un prodotto abbastanza economico, si trova in tutte le erboristerie ma anche negli store di prodotti di bellezza. Spesso non lo acquistiamo perché non sappiamo come usarlo, oppure, conoscendone solo pochi usi, pensiamo che non valga la pena comprarlo. In realtà è un prodotto estremamente versatile che può essere utilizzato in diversi modi.

come utilizzare lolio di cocco olio di cocco 1

Olio di cocco per le pulizie: 5 utilizzi che non conosci

Vediamone alcuni.

Lucidare le scarpe in pelle

La pelle è un elemento naturale, per questo deve essere nutrita per restare bella nel tempo. Passiamo l’olio di cocco sulle nostre scarpe, puoi rimuoviamolo con un panno pulito e morbido. Eventualmente usiamone due in modo da lucidare completamente la tomaia. Le nostre scarpe in pelle torneranno a splendere e resteranno perfette a lungo.

Per il legno laccato

Spremiamo il succo di un limone in mezzo bicchiere di olio di cocco. Passiamolo con un panno su tutti i mobili di legno laccato. Torneranno come nuovi.

Per lucidare l’argento

Applichiamo l’olio di cocco su tutti i nostri monili d’argento e, successivamente rimuoviamolo con un panno di cotone, facendo attenzione a toglierlo completamente. Lucentezza assicurata.

Per i taglieri di legno grezzo

Spalmiamo il prodotto direttamente sul tagliere, non dobbiamo usarne molto altrimenti potrebbe restare l’odore quando andremo ad usarlo. Attendiamo che venga completamente assorbito e avremo un tagliere nuovo, privo di pezzetti di legno sollevati.

Per le padelle macchiate

Siamo dei mastro lindo a lavare i piatti ma le nostre padelle risultano comunque macchiate? Nessun problema, sempre usando un panno morbido, magari in microfibra, spalmiamo l’olio di cocco su tutta la padella. Lasciamolo riposare tutta la notte, poi laviamo la padella prima di usarla. Le macchie spariranno e anche la funzionalità antiaderente sarà migliore.

Per le labbra

Possiamo usare questo versatilissimo prodotto per avere labbra perfettamente idratate, dobbiamo solo spalmarlo con le dita e idraterà perfettamente. Poiché, però, di solito, i vasetti in cui è contenuto sono piuttosto grandi per poter essere messi in borsetta, creiamo un dispenser da portare sempre con noi.

LEGGI ANCHE:  Kefir: bevetene una tazza al giorno e assaporatene i benefici!

Procuriamo un piccolo contenitore in metallo, possiamo riutilizzare quello di un vecchio ombretto. Mettiamo un pochino di olio di cocco in un bicchiere che possa essere messo in microonde e facciamolo sciogliere, serviranno pochi secondi. Versiamolo nel contenitore e attendiamo che asciughi.

Per l’igiene orale

Una tecnica sconosciuta quasi a tutti è l’olio pulling. Mettiamo in bocca un cucchiaio di olio di cocco e facciamolo roteare per venti minuti, avremo un cavo orale perfettamente igienizzato.

Scrub corpo

Talloni screpolati? Creiamo una pastella di zucchero di canna e olio di cocco e massaggiamola sulle zone in cui abbiamo la pelle screpolata, poi sciacquiamo. Avremo i talloni morbidi come il velluto.

Per il contorno occhi

Normalmente l’olio di cocco si presenta solido ma ne esistono anche versioni liquide. Immergiamo un dischetto da trucco, diviso a metà all’interno dell’olio liquido e mettiamoli a riposare in freezer. Una volta che saranno congelati posizioniamo i dischetti sotto agli occhi. La borse spariranno e il contorno occhi sarà perfettamente idratato.

Deodorante naturale solido

L’ultimo uso che vogliamo proporre per usare l’olio di cocco e quello di trasformarlo in un ottimo deodorante per ascelle, solido.

Ci servirà:

  • 2 cucchiai di bicarbonato,
  • 3 cucchiai di olio di cocco,
  • 2 cucchiai di amido di mais.

Mescoliamo i tre elementi in modo da formare una pastella omogenea e priva di grumi, mettiamola in uno stampo in silicone e attendiamo che solidifichi. Usiamolo al posto del normale deodorante.

Non ci resta altro da fare che correre a fare scorta di olio di cocco!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...