Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Olio di ricino: 10 + 1 utilizzi straordinari che forse non conoscete!

Pubblicità

L‘olio di ricino ha un’origine esclusivamente vegetale ed è il vero protagonista di numerose ricette della nonna, grazie alle sue fantastiche proprietà. Si ottiene per pressatura o per estrazione dai semi del ricinus communis. Il suo colore è tendenzialmente giallo, ha una texture densa, un odore assai caratteristico, un gusto poco gradevole. Ha un elevato contenuto di acido ricinoleico che gli conferisce proprietà antibatteriche ed antifungine, una buona quota di antiossidanti ed una notevole affinità con la cheratina, principale costituente di peli, capelli ed unghie. Noto fina dai tempi degli antichi Egizi e delle passate dinastie cinesi, è tuttora un alleato di bellezza tra i più preziosi di sempre. Ma siete sicure di conoscere tutti i suoi utilizzi? Vediamoli insieme!

Olio di ricino

1. L’olio di ricino per stimolare la crescita dei capelli.

Pubblicità

Grazie ad un’alta concentrazione di Omega-6 collabora alla crescita dei capelli, rinforzandoli, rendendoli più lucidi e nutrendo profondamente i follicoli. Massaggiatene una piccola quantità sul cuoio capelluto per una decina di minuti, una o due volte a settimana. Risciacquate e lavate la vostra chioma con lo shampoo per eliminare ogni residuo.

2. Contro le doppie punte.

Avete doppie punte e capelli secchi? A giorni alterni, applicate l’olio di ricino sulle estremità dei capelli e lasciatelo agire per circa mezz’ora. Procedete con un lavaggio completo e accurato. La vostra chioma tornerà morbida e fluente in brevissimo tempo!

3. Olio di ricino per ciglia lunghe e folte.

Volete ciglia più folte e sopracciglia ben definite? Procedete così: la sera prima di andare a dormire stendete, su entrambe, una piccola quantità di olio di ricino con l’aiuto di un cotton fioc o dello scovolino di un vecchio mascara (perfettamente pulito e privato di ogni residuo) per evitare il contatto con gli occhi. Nell’arco di un mese, vedrete risultati strabilianti!

Pubblicità

Olio di ricino

4. Contro la forfora.

Avete trovato scagliette bianche e secche alla base del capello? Soffrite di forfora, una patologia facilmente risolvibile: mescolate 1 cucchiaino di olio di ricino con 2 cucchiai di olio di oliva e aggiungete 2 gocce di olio essenziale di tea tree. Massaggiate questo rimedio naturale sul cuoio capelluto, lasciatelo in posa per 30 minuti, poi lavate molto bene la vostra chioma. Ripetete il trattamento almeno una volta a settimana ed il problema svanirà!

5. Olio di ricino per le labbra.

Per proteggere le labbra dal freddo, scaldate a bagnomaria mezzo cucchiaino di olio di ricino e mezzo cucchiaino di burro di karitè. Quando il composto apparirà liquido, mescolatelo bene e trasferitelo in un piccolo contenitore munito di coperchio. Lasciatelo solidificare all’aria (se lo coprite, impiegherà più tempo!). Una volta indurito, applicatelo sulle labbra più volte al giorno: le pellicine spariranno e la vostra bocca tornerà morbida e vellutata anche sotto zero!

Olio di ricino

6. Contro cicatrici e smagliature.

Se avete cicatrici e smagliature, potete migliorarne l’aspetto applicando una volta al giorno un rimedio ottenuto dalla miscela di 40 grammi di olio di oliva e 10 grammi di olio di ricino. Se, invece, volete prevenirne la formazione, massaggiatelo quotidianamente su tutto il corpo. Conservate questo toccasana in una bottiglia di vetro scura per metterlo al riparo dalla luce.

Pubblicità

7. Per rinforzare le unghie.

Rinforzate le unghie e ammorbidite le cuticole con questo preziosissimo balsamo: in un piccolo barattolo unite 2 cucchiai di olio di oliva, 2 cucchiaini di olio di ricino e 5 gocce di olio essenziale di limone. Massaggiatelo sulle vostre mani, appariranno subito curatissime.

Olio di ricino

8. Per la salute dei piedi.

Per combattere la secchezza dei talloni, ammorbiditeli con l’olio di ricino prima di andare a letto. Fate un pediluvio con acqua calda prima di applicarlo, indossate poi un paio di calzini di cotone per evitare di macchiare la biancheria e lasciatelo agire durante la notte. I vostri piedi ringrazieranno!

9. Per le scottature solari.

Sfruttate le proprietà lenitive dell’olio di ricino, mescolando 1 cucchiaino di olio di ricino, 1 cucchiaio di olio di girasole, e 2 gocce di olio essenziale di lavanda. Applicate questo rimedio sulle scottature solari, ne ricaverete un sollievo immediato.

Olio di ricino

10. Per la pelle secca.

Pubblicità

Se avete la pelle secca, unite 1 cucchiaino di olio di ricino a 1 cucchiaino di cera di jojoba e  a 2 cucchiaini di olio di oliva. Questo mix è utilissimo per combattere l’inaridimento dell’epidermide e la comparsa delle rughe, ma essendo untuoso, va applicato preferibilmente di sera, prima di dormire, per avere un aspetto magnifico fin dal risveglio!

10 + 1. L’olio di ricino contro la stipsi.

L’olio di ricino viene impiegato, fin dai tempi antichi, come potente lassativo. Per un effetto più dolce, assumetelo a piccolissime dosi, diluito in bevande calde che ne coprano il gusto poco gradevole. Il vostro intestino ne avrà indubbio giovamento!


Potrebbe interessarti anche...