Ombrello vecchio??? Ecco un idea davvero simpatica per riciclarlo.

Inutile negarlo: tutti noi abbiamo in casa oggetti orrendi che, pur essendo perfettamente funzionanti, rifiutiamo di usare perché non ci fanno sentire a nostro agio. In questo articolo parleremo di ombrelli orrendi (o guasti) da riciclare e trasformare in originali e festose ghirlande di fiori per la porta di casa.

Il tempo richiesto per questo progetto è di appena due ore, gran parte delle quali le passeremo ad attendere che si asciughi il colore! Chiunque può trasformare un vecchio ombrello in una ghirlanda da appendere alla porta di ingresso, perché è di una facilità entusiasmante!

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

Per realizzare questo semplice ma unico porta-fiori inizieremo a colorare con una vernice spray la punta e il manico dell’ombrello con un colore a nostra scelta. Ci serviranno complessivamente due colori, dunque prima dell’acquisto scegliamo il giusto abbinamento.
Un piccolo ma essenziale appunto. Se la nostra intenzione è di regalare la ghirlanda-ombrello, scegliamone uno che abbia la punta e il manico di legno, dal momento che la vernice spray non è molto adatta ad aderire alla plastica. Se invece è per la nostra casa possiamo anche evitare questa attenzione, dal momento che si impiega un secondo a spruzzarlo nuovamente.

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

In ogni caso, nell’esempio riportato nelle presenti immagini il manico e la punta sono in plastica, quindi vedremo noi stessi che il risultato sarà comunque perfetto!

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

Dopo aver verniciato punta e manico attendiamo che si asciughino bene. Ora passiamo alla colorazione dell’ombrello. Se già colorato, è necessario passare prima di tutto un primer adatto al tessuto aiutandoci con un pennello-spugna. Passiamo uno strato consistente di primer in modo da coprire uniformemente il tessuto, evitiamo però che scorra.

Asciugato il primer, passiamo alla vernice acrilica. Nel progetto di riferimento è stato scelto il colore viola in abbinamento all’oro della punta e del manico, ma anche in considerazione dei fiori che andranno a riempire la ghirlanda. Ancora una volta, lo strato di vernice deve essere spesso, ma non troppo da farla scorrere. Lasciamo asciugare bene.

LEGGI ANCHE:  Riciclo creativo e fai da te con vecchie Calze a Rete

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

È arrivato il momento di prendere i nostri fiori e di tagliarne il gambo per adattarli alle dimensioni e alla composizione da inserire nell’ombrello porta-fiori.

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

Inseriamo il nostro bouquet di fiori all’interno dell’ombrello, chiudiamolo bene e annodiamolo con un nastro o una corda che, oltre a tenere insieme il tutto, dà anche il tocco finale sul piano estetico.

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths
Infine appendiamo la nostra ghirlanda per il manico!

umbrella door wreath, crafts, doors, how to, repurposing upcycling, wreaths

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...