Oro Ciok fatti in casa: perfetti per la merenda dei piccoli scolari

oro ciok fatti in casa 3

Avete presente gli Oro Ciok? I piccoli ne vanno matti, gli adulti si lasciano tentare e spesso non riescono a resistere alla tentazione di affondare il morso nella loro consistenza friabile e cremosa.

Sono una vera delizia. In molti paesi europei, questi biscottini vengono chiamati: i piccoli scolari. Per via della praticità di trasporto, infatti, vengono lasciati nel porta-merenda dei giovani studenti per lo spuntino dell’intervallo.

Sani e genuini, sanno ricaricare le energie senza appesantire la digestione, sono quindi ideali durante le ore di lezione per sostenere bambini e ragazzi nel loro impegno.

Per una realizzazione ottimale, sarebbe opportuno disporre di piccoli stampini in silicone dove versare il cioccolato fuso. In mancanza di questo strumento, potete servirvi degli stampini per il ghiaccio, ma realizzate solo uno strato sottile quanto basta per potersi poi adagiare sulla frolla di base.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

oro ciok fatti in casa 3

Oro Ciok fatti in casa: ingredienti e preparazione

Per circa 12 biscottini procuratevi:

  • per la base:
    • burro, 50 g
    • farina 125 g
    • acqua, 25 ml
    • lievito in polvere per dolci, 1,5 g
    • sale, 1 pizzico,
    • zucchero, 50 g
  • per la copertura:
    • cioccolato al latte, 200 g

Come prima cosa, realizzate le cialde di cioccolato. Scioglietelo a bagnomaria o nel microonde, quando risulta ben liquido, versatelo negli stampini e riponeteli in freezer a rassodare per un’ora circa.

Sformate con delicatezza e conservate in frigorifero.

Conservate il cioccolato rimasto nella ciotola: vi servirà per “incollare” le cialdine al biscotto.

Dedicatevi ora all’impasto.

Mettete in un tegame acqua, zucchero e burro, scaldate a fiamma dolce per sciogliere e amalgamare il tutto. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire, mescolando di tanto in tanto.

LEGGI ANCHE:  Pollo a regola d'arte: ecco i 5 errori da evitare assolutamente!

Una volta raffreddate bene, unite farina, sale e lievito, amalgamate con il cucchiaio di legno per realizzare un impasto liscio e morbido. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola alimentare e riponetela in frigorifero per 2 ore a rassodare.

Trascorso questo tempo, preriscaldate il forno a 170° in modalità ventilata. Foderate la leccarda con la carta apposita.

Riprendete l’impasto ormai ben sodo e facile da lavorare e stendetelo con il mattarello ad uno spessore di 3 millimetri. Ritagliate i vostri biscotti con un tagliabiscotti possibilmente rettangolare e adagiateli sulla placca, ben distanziati tra loro.

Infornate per circa 15 minuti. Sfornateli e fateli raffreddare.

Ora è il momento dell’assemblaggio: riprendete le barrette di cioccolato. Disponete 4 punti di cioccolato fuso sui 4 angoli della lastra di cioccolato, quindi incollatela sul biscotto: le goccioline di cioccolato raffreddandosi, faranno aderire bene le due parti.

Proseguite in questo modo fino a terminare il tutto. Conservateli a temperatura ambiente in un contenitore ermetico.

Buon ap31petito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...