Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Osservare il mare dà pace e felicità. Lo dice la scienza

Pubblicità

Osservare il mare dà pace e felicità, un connubio tra calma e felicità. Perché dà pace osservare il mare?

Osservare il mare è un perfetto connubio tra la calma e la felicità, riesce a ridurre lo stress quotidiano nel cervello e a portare serenità.

Perchè osservare il mare dà pace

Pubblicità

Perché dà pace osservare il mare.

Gli ambienti ricchi di stimoli simultanei sono fonte di stress. Al mare, invece, accade tutto il contrario. Si tratta di una grande distesa d’acqua con pochi elementi visibili e facilmente identificabili, il cervello, quindi,reagisce creando e immaginando.L’ ambiente circostante ci permette di creare nuovi pensieri.Le nostre energie non vengono così dissipate a causa di troppi stimoli circostanti che ci obbligano a consumare energia per restare concentrati.

C’è una parte del cervello,che è stata l’ultima area a svilupparsi.In essa risiedono  quelle azioni mentali e cognitive più ricche e complesse.Studiare questi sistemi compositi, ci aiutano a comprendere il nostro pensiero intangibile che ci porta a distinguere ciò che è bene, da ciò che è il male.

L’effetto più immediato del mare è quello di portare pace,serenità,ridurre lo stress. L’azzurro del mare in tutte le sue sfumature, il moto che lo rende vivo,e il suo orizzonte infinito, esercitano un effetto calmante sul nostro cervello e sul sistema nervoso. L’ immensità del cielo che si completa con l’orizzonte del mare genera una sensazione di pace e tranquillità. Tutto questo riesce a bloccare il disordine dei nostri pensieri,che smettono di girare in maniera maniacale e vorticosa. Il circolo vizioso delle nostre azioni e quindi dei nostri pensieri si attenua. L’inquietudine che questi pensieri negativi ci hanno dato, svaniscono,dandoci pace.

Il mare rompe questi schemi. Ci libera da questi pensieri negativi ed sterili. Non c’è la nostra quotidianità ma un sentire nuovo,ricco, vivo.

Pubblicità

Il mare e il cervello, un connubio tra calma e felicità.

Contemplare il mare ci aiuta ad entrare in un nuovo stato mentale. Ha un effetto relativamente ipnotico.La maestosità del mare sovrasta la nostra anima e la ingloba nella sua. Diventiamo brezza, onda,e, cambiando,la nostra anima devastata trova pace. Per questo possiamo passare tante ore a contemplare il mare senza renderci conto del tempo che passa. Osservare il mare ci rigenera corpo e mente. I suoi colori,i suoi profumi,il suo silenzio aiuta la meditazione più profonda.

Pubblicità


Potrebbe interessarti anche...