Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Palpebra cadente? Come truccarla? I segreti per un lifting istantaneo!

Pubblicità

Trucco correttivo per la palpebra cadente: ecco come farlo

Volete conoscere i segreti per un effetto lifting istantaneo della palpebra cadente? In questo articolo parleremo del make up giusto, quello che vi permetterà di evitare l’aspetto cupo e chiuso che la ptosi (questo è il termine scientifico), a volte, conferisce allo sguardo.

Pubblicità

Primo trucco: le ciglia finte per correggere la palpebra cadente

Sono molte le donne dello spettacolo che soffrono di ptosi palpebrale. Eppure per la maggior parte di loro, quello che era un difetto si è trasformato in un punto di forza.

 

Con le ciglia finte è facile aprire immediatamente lo sguardo, perché creano un’illusione ottica di sollevamento della palpebra. Non siete brave a maneggiarle? Un’ottima alternativa è il mascara allungante ed infoltente: in generale quello contenente fibre della seta rappresenterà per voi un buon compromesso per praticità e risultato WOW.

Secondo trick: l’ombretto giusto per la palpebra cadente

Avete presente come funziona il contouring classico? È una tecnica che serve per scolpire i contorni del viso utilizzando diverse tonalità di fondotinta per ricreare i volumi, con punti di luce ad hoc che sottolineino i pregi e camuffino i difetti.

Per la palpebra cadente potete adottare l’eye contouring: definite l’occhio con una tonalità più scura all’attaccatura delle ciglia, sfumatela gradualmente mano a mano che vi avvicinate alle sopracciglia. Fatelo però con gli occhi aperti, per regolarvi meglio sul giusto tono da portare e per spostare verso l’alto la palpebra. I colori più appropriati sono i marroni o il classico color tortora, in ogni caso tutte tonalità naturali. Utilizzare ombretti intensi, infatti, rischierebbe di sottolineare quello che si vuole correggere.

Terzo punto: le sopraciglia

Pubblicità

Passate ora all’arcata sopraccigliare, il segreto per aprire lo sguardo è schiarire! Applicate la matita color burro lungo tutta la linea delle sopraciglia e sfumatela bene, modellatela anche con l’ombretto e terminate con l’illuminante, per rendere l’occhio ancora più scintillante!

Quarta regola: no all’eyeliner per la palpebra cadente

Le palpebre cadenti purtroppo non amano l’eyeliner, per ciò dovete scegliere una definizione dello sguardo meno netta, più morbida: farà al caso vostro una matita facile da sfumare, da applicare lungo tutta la rima ciliare superiore con un pennellino.

 

Ultimo consiglio

La particolarità del vostro sguardo unico e sensuale, ora che avete imparato i trucchi giusti, renderà il vostro aspetto più fresco e giovane in poche sapienti mosse: con la leggerezza dei punti luce, sapientemente dosati,  sarete scintillanti come le star di Hollywood… provateci!


Potrebbe interessarti anche...