Pan di Natale: l’alternativa al Panettone arriva da Genova

pan di natale lalternativa al 1

Il pan di Natale è un dolce tipico della Liguria, e più specificatamente di Genova. Ricorda lontanamente il panettone, ma profuma di semi di finocchio. Ricchissimo di sapore e ingredienti, viene tradizionalmente portato in dono o in tavola durante le feste per deliziare il palato di ospiti e familiari.

Per un chilo di prodotto procuratevi, quindi:

  • arancia candita, 70 g
  • cedro candito, 70 g
  • uvetta, 230 g
  • pinoli, 25 g
  • semi di finocchio, 6 g
  • limone non trattato, ½ solo la scorza grattugiata
  • farina di tipo 00, 300 g
  • uovo, 1
  • burro, 85 g
  • latte fresco intero, 60 ml
  • zucchero semolato, 100 g
  • acqua di fiori d’arancio, 20 ml (per maggiori dettagli, cliccate qui
  • Marsala secco, 1 cucchiaio
  • sale fino, 1 g
  • lievito per dolci in polvere, 10 g
  • granella di zucchero, q.b. per guarnire

Curiose di scoprire come creare l’alchimia perfetta con tutto questo ben di Dio? Iniziamo!

pan di natale lalternativa al 1

Pan di Natale: la preparazione

Fate rinvenire l’uvetta, inserendola in una ciotola colma di acqua tiepida per un quarto d’ora, scolatela e strizzatela, quindi tamponatela con la carta assorbente per asciugarla perfettamente.

Sistematela in una terrina con i pinoli, i canditi e i semi di finocchio.

Sciogliete dolcemente a bagnomaria il burro, senza farlo friggere o scurire, poi fatelo intiepidire.

In un recipiente ben capiente setacciate farina, lievito e sale. A parte, mescolate Marsala, latte e acqua di fiori di arancio.

Se disponete di una planetaria, inserite la foglia, altrimenti servitevi di uno sbattitore elettrico con i ganci.

Lavorate burro e zucchero a bassa velocità, quindi inserite l’uovo, la scorza di limone e i liquidi miscelati tra loro senza smettere di amalgamare. Ora aggiungete le polveri e lavorate il composto fino ad ottenere una densità collosa, inserite ora i semi di finocchio, l’uvetta, i pinoli, i canditi.

LEGGI ANCHE:  Muffin al doppio cioccolato: semplicemente deliziosi!

Amalgamate bene, quindi spostate l’impasto sul piano di lavoro infarinato. Allargatelo e fate qualche piega, rigirandolo di 90° gradi ogni volta e riavvolgendolo su se stesso. Ripetete per 3 volte almeno, quindi formate una palla e appiattitela leggermente.

Preriscaldate il forno a 180° e foderate la leccarda con la carta apposita. Sistemate il vostro ovale al cento, appiattitelo leggermente, quindi incidete con un coltellino la superficie per ½ centimetro di profondità.

Disegnate una serie di rombi ben distanziati tra loro e infornate per 45 minuti. Fate la prova stecchino, se asciutto, sfornate il dolce, se ancora umido proseguite la cottura per altri 5 minuti sul ripiano più basso del forno.

Estraete il pan dolce e guarnitelo con la granella di zucchero, quindi lasciatelo raffreddare sulla placca prima di spostarlo sul piatto da portata e offrirlo a chi amate.

Gustatelo, sarà un piacere unico affondare il morso in questa specialità.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...