Pan Polpette di zucchine | La ricetta della nonna | fritte e al forno una vera delizia

polpette di pane e zucchine AdobeStock 135607019 1

Pan Polpette di pane e zucchine: buone fritte e al forno. Ricetta della nonna

Polpette di pane e zucchine: buone sia fritte che al forno con la ricetta della nonna. Quella di oggi è una ricetta molto economica e anche molto semplice da preparare. Si tratta di buonissime polpette di pane. Nel nostro caso le prepareremo col prosciutto cotto e le zucchine, ma la ricetta-base si presta a molte interpretazioni diverse e tutte gustose.

polpette di pane e zucchine AdobeStock 135607019 1

Possono funzionare da antipasto sfizioso, ottime per i pranzi in famiglia, ma possono andare bene anche come finger food per un aperitivo ghiotto e invitante.

Ma eccoci alla ricetta.

Pan Polpette di pane e zucchine: fritte e al forno. Ricetta della nonna

Gli ingredienti

Per una ventina di polpette servono: 120 grammi di pane raffermo; due zucchine; due uova; 100 millilitri di latte; 80 grammi di prosciutto cotto; 50 grammi di parmigiano grattugiato; pangrattato quanto basta; sale q.b.

La preparazione

La prima cosa è tagliare il pane raffermo a dadini, poi lo passate in una boule e lo bagnate con il latte. Lo lasciate così per dieci minuti, così che si ammorbidisca.

Dopodiché, con una grattugia a fori larghi, si sminuzzano le zucchine e si mettono in una ciotola abbastanza grande, aggiungendovi poi il pane ammollato nel latte (ben strizzato), le due uova, il parmigiano e quanto basta di sale.

Adesso si mischiano bene tutti gli ingredienti e ci si aggiunge il pangrattato un po’ alla volta, sempre mescolando. Il composto deve raggiungere una consistenza elastica e soda.

La quantità di pangrattato dovrete deciderla voi in base alla consistenza dell’impasto: diciamo che dieci cucchiaiate dovrebbero bastare.

LEGGI ANCHE:  La ricetta ghiotta e veloce: le polpette di pane

L’ultimo passaggio è aggiungere il prosciutto cotto fatto a dadini. Dopodiché, con le mani bagnate si dà forma a una circa una ventina di polpette medio-grandi.

Quando l’impasto è finito, non resta che friggere le polpette in abbondante olio di semi di girasole ben caldo. Andranno girate da tutti e due i lati per una cottura uniforme.

Vanno tirate su e scolate dell’olio in eccesso quando prendono un bel colore dorato. Poi si adagiano sopra della carta assorbente e si aggiustano di sale.

A questo punto non rimane che servirle in tavola, magari con accompagnamento di qualche verdurina di stagione.

Buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...