Pancia flaccida: come fare per prevenirla ed eliminarla in pochi step

Pancia flaccida: come fare per prevenirla ed eliminarla.

Pancia flaccida e un po’ cascante. Si avvicina la prova costume (con le distanze, il plexiglas e quant’altro) e quel che vediamo allo specchio non ci piace.

Come fare per appiattire il girovita e soprattutto come fare per impedire che la pancia lieviti? Va detto che questa “impresa” non è facilissima, ma non è nemmeno impossibile: basta un po’ di impegno e buona volontà.

In generale il grasso addominale può dipendere da cinque fattori: una perdita repentina di peso senza un adeguato esercizio fisico; la gravidanza e il parto: molte donne non riescono a tornare al peso forma neppure con gli esercizi pre e post partum; una cattiva alimentazione associata a una eccessiva sedentarietà; infine una cattiva postura, soprattutto per chi passa molte ore seduto.

Pancia flaccida: come fare per prevenirla ed eliminarla

Come prevenire la pancia flaccida

Considerate le cause che abbiamo visto sopra, la “ricetta” per prevenire una pancia flaccida comprende quanto segue: una alimentazione moderata e sana (pochi grassi, pochi zuccheri raffinati, tanta frutta e verdura); esercizio fisico regolare; una vita attiva; una corretta idratazione della pelle.

Un esercizio non facilissimo ma molto efficace che possiamo fare per impedire che si formi la pancia cascante sono i piegamenti sulle ginocchia: si tratta di un esercizio a corpo libero che tonifica in generale e previene la flaccidezza.

Ma che fare se la pancia è già comparsa?

Farla sparire una volta comparsa non è facilissimo e talvolta diminuisce ma non se ne va. La prima cosa, ovviamente, è intervenire sulla dieta, sia dal punto di vista della quantità che da quello della qualità. Se la dieta è sbilanciata, non c’è esercizio che tenga.

LEGGI ANCHE:  Decorazioni rustiche con tronchetti di legno: semplici e originali!

Esercizi utili possono essere questi tre:

stenditi a faccia in giù e appoggia i gomiti a terra portandoli sotto all’altezza delle spalle, poi punta i piedi e solleva tutto il corpo come fosse una tavola. Cerca di rimanere qualche decina di secondi in questa posizione e controlla la respirazione;

stenditi a terra sulla schiena, solleva le gambe tenendole estese e fai dei movimenti a forbice;

sempre schiena a terra, fa’ in modo che il tuo naso tocchi il ginocchio sinistro, mentre estenderai la gamba destra, dopodiché ripeti lo stesso esercizio dall’altro lato.

Queste idee valgono oro… Altro che lattine!