Pane in pentola: senza impasto, delizioso e croccante !

Il pane in pentola è una ricetta semplicissima che vi permetterà di ottenere un fantastico pane rustico in casa, utilizzando una pentola!
Si sa, il pane fresco non può proprio mancare nella dispensa della cucina. Ottimo per accompagnare qualsiasi ricetta, che sia un primo o un secondo piatto.
Per non parlare della bruschetta, ideale per un aperitivo ed un antipasto in compagnia degli ospiti. Inoltre, il pane si può utilizzare anche per gustose merende e colazioni, con un po’ di cioccolata di nocciola o marmellata e burro!

Le delizie che si possono preparare con il pane sono davvero infinite, ma a causa del ritmo frenetico della vita non è sempre così facile averlo fresco, e ancor più difficile prepararlo in casa con le proprie mani.
Nessun problema, in questo articolo vi presenteremo una ricetta davvero semplice, che vi permetterà di ottenere il pane utilizzando una pentola! Sembra impossibile, ma è proprio così!

Se non avete una pentola adatta, non preoccupatevi! Potete benissimo stendere l’impasto direttamente sulla teglia rivestita con carta da forno. Infornatelo per 10 minuti, vaporizzatelo con un po’ d’acqua fredda e continuate la cottura per 30 minuti.
Vediamo insieme la ricetta, con pochissimo lievito. Cominciamo!

Pane in pentola: ingredienti e preparazione.

Per questa ricetta, procuratevi:

  • lievito di birra, 5 g fresco
  • crusca, 50 g (in alternativa la farina di grano)
  • sale, 12 g
  • farina tipo 00, 400 g
  • acqua, 250 g

Posizionate la vostra ciotola contenitrice sopra la bilancia. Versate tutta la dose prescritta d’acqua, che dovrà risultare essere 250 g e, un po’ alla volta, cominciate ad aggiungere setacciandolo il lievito di birra. Mescolate bene con un cucchiaio così che si sbricioli completamente.
Unite metà della dose della farina, quindi 200 g, anch’essa setacciandola per evitare la formazione di grumi. Mescolate con cura e successivamente, versate il restante della farina piano piano. In questo modo, l’impasto diventerà sempre più compatto ed omogeneo.

LEGGI ANCHE:  Perché a volte ingrassiamo pur seguendo una dieta sana? È bene sapere che i chili in più non indicano...

Al termine, aggiungete la crusca ed il sale. Quanto tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, trasferite l’impasto in una ciotola più grande e lasciatelo riposare per 18 ore, così avrà tutto il tempo per la lievitazione.
Trascorso il tempo d’attesa, infarinate un piano di lavoro e stendete l’impasto. Ripiegatelo almeno due volte su se stesso e cominciate a formare una palla. Quando sarà pronta, lasciatela riposare per altre 2 ore.

Poco prima che finisca l’attesa, accedente il forno statico a 220° e inserite all’interno la pentola per 10 minuti.
Al termine, prendetela e ricopritela con una spennellata d’olio. Posate all’interno l’impasto,  spolveratelo con della farina e incidete con un coltello due tagli.
Infornate per circa 35 minuti con il coperchio e infine 10 minuti senza.
A questo punto, non vi resta che gustare il vostro pane fatto in casa! Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...