Pane raffermo, la ricetta di riciclo che lascerà tutti a bocca aperta!

la ricetta per riciclare il AdobeStock 340656003

Pane raffermo, la ricetta di riciclo che lascerà tutti a bocca aperta!

Quante volte compriamo il pane e poi ne avanziamo in grande quantità e finisce per diventare raffermo? Ebbene oggi vi presentiamo una ricetta che vi permetterà di riciclarlo e dagli nuova vita e nuovo sapore. In sostanza si tratta di un modo per riciclare il pane per non sprecarlo e gustarlo ancora con l’aroma aggiunto di altri ottimi ingredienti. Di seguito vi elenchiamo quello che dovete procurarvi per realizzare la ricetta e il procedimento per preparare questa nuova versione del pane.

la ricetta per riciclare il AdobeStock 340656003

Pane raffermo, la ricetta di riciclo che lascerà tutti a bocca aperta!

Ingredienti

  • – pane raffermo (un filoncino di medie dimensioni)
    – 1 bicchiere di latte
    – 50g di parmigiano
    – sale q.b.
    – pepe q.b.
    – olio d’oliva q.b.
    – 100g di prosciutto cotto
    – 150g di scamorza affumicata a fette
    – 1 uovo

Procedimento

Prendete il pane raffermo e tagliatelo a fettine e poi a dadini. Mettetelo poi in una terrina e versate un bicchiere di latte, un uovo, salate il tutto. Aggiungete 40 grammi di parmigiano reggiano e usando le mani, schiacciate il tutto e amalgamatelo per far sì che il pane assorba i vari ingredienti. Proseguendo si formerà un impasto compatto.

In una padella antiaderente versate un po’di olio e mettete l’impasto, facendolo aderire bene. Poi mettete sopra 150 gr di prosciutto cotto a fette, il formaggio filante a fette, un filo d’olio di oliva, il parmigiano grattugiato e ricoprite con altro impasto fatto con il pane raffermo.

Fate cuocere a fuoco moderato, su entrambe i lati per circa 5 minuti. L’aspetto sarà quello di una focaccia. Mettetela su un tagliere e lasciate raffreddare per qualche minuto poi portate in tavola. Il risultato vi soddisferà sicuramente. Ma anche la vostra famiglia o i vostri eventuali ospiti saranno stupiti da questo piatto chiamiamolo riciclato.

LEGGI ANCHE:  Soufflé nostrano, alto e soffice: con questa ricetta non fallirete mai!

Se volete potete portate in tavola decorando il piatto: potete mettere un tovagliolo colorato, se fosse a quadretti bianchi e rossi renderebbe il tutto più rustico. Un’altra opzione è quella di adagiarla su foglie di insalata alternata rossa e verde. In ogni caso il successo sarà assicurato. Ora non ci resta che augurarvi buon appetito!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...