Panzerotti di patate ripieni: una vera bontà, assaggiali e vedrai!

panzerotti di patate ripieni senza AdobeStock 22973534

Panzerotti di patate ripieni: una vera bontà, assaggiali e vedrai!

Un’idea fantastica perfetta da servire come antipasto, quando si hanno degli ospiti, sono dei panzerotti di patate ripieni. Ecco la ricetta per cucinarli, senza forno e senza olio.

Panzerotti di patate ripieni

 

 

Panzerotti di patate ripieni, ingredienti:

  • 60 grammi di amido di mais (se l’impasto dovesse risulta troppo umido potrete aggiungere altri 30 grammi)
  • 30 grammi di formaggio grattugiato
  • 3-4 patate
  • Un uovo intero
  • Un pizzico di sale fino ed un pizzico di noce moscata da grattugiare fresca.

Per il ripieno, potete usare:

  • Della scamorza tagliata a cubetti
  • Del prosciutto cotto
  • Delle verdure trifolate ma ben asciutte.

Vi servirà anche un filo di olio di oliva.

In alternativa, potete sostituire l’amido di mais con la stessa quantità di fecola di patate o di maizena, per questa ricetta non può essere utilizzata la farina.

Le dosi indicate sono per 8 panzerotti di patate ripiene.

Preparazione: cuocere le patate

Prendere le patate e sciacquarle sotto l’acqua corrente. Riempire una grossa pentola con abbondante acqua, non salata e tuffare al suo interno le patate con la buccia. Fare cuocere le patate per circa 40 minuti e quando saranno pronte, scolarle dalla loro acqua di cottura e lasciarle intiepidire.

Sbucciare e schiacciare le patate

Con l’aiuto di un coltellino eliminare la buccia dalle patate e schiacciarle con uno schiacciapatate. Se non avete lo schiacciapatate, potete usare in alternativa il passaverdura. Adagiare le patate in una ciotola.

Fare l’impasto

Unire, insieme alle patate il sale fino, la noce moscata grattugiata al momento, il formaggio grattugiato, l’uovo intero ed una parte dell’amido di mais. Iniziare ad impastare prima con un cucchiaio e poi con le mani.

LEGGI ANCHE:  La RUSTICA con melanzane, formaggio e salsiccia: una goduria

Se l’impasto dovesse risultare troppo umido, occorrerà aggiungere dell’altro amido di mais, fino a quando il composto non rimarrà più attaccato alle dita e sarà ben omogeneo. Lasciare riposare il panetto per 10 minuti. Cospargere il piano di lavoro con dell’altro amido di mais e lavorare il panetto con le mani, fino a formare un cilindro.

Formare i panzerotti

Dividere in 8 parti uguali il e formare dei rettangoli dallo spessore di circa 6-7 mm.

Sistemare all’interno il ripieno che avrete scelto e chiudere ogni impasto, piegandolo a metà. Premere con le dita i bordi superiori, con delicatezza, e se si dovessero formare delle crepe le potrete richiudere tranquillamente accarezzando l’impasto con le dita. Se desiderate donare una forma precisa ai vostri panzerotti, potete tagliare il bordo superiore con la rotella taglia pasta.

Cottura in padella dei panzerotti di patate ripieni

Fare scaldare una padella antiaderente, versare all’interno un filo di olio di oliva ed eliminarlo con un panno asciutto. Questo passaggio, vi aiuterà a pulire le vostre padelle. Adagiare nella padella i primi panzerotti e fare cuocere a fiamma bassa per 12 minuti, coprendo la padella con un coperchio.

Trascorsi i 12 minuti, capovolgere i panzerotti e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Servire in tavola ancora fumanti.

Buon appetito a tutti!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...