Parabrezza: Provate a Sfregare la lana d’acciaio e il risultato sarà esattamente l’opposto di quello che pensate!

Il parabrezza dell’auto risente delle condizioni climatiche e dei corpi esterni: tra polvere, insetti e pioggia la sua trasparenza è messa a dura prova. Purtroppo i tergicristalli non sempre aiutano, dato che anche questi saranno talmente sporchi da andare a creare sul nostro parabrezza un’opera astratta da poter esporre nei maggiori musei di arte moderna.

Cosa serve per proteggere e rendere come nuovo il parabrezza

lana d’acciaio extra fine
un vecchio calzino e degli stracci
trattamento antipioggia

Come procedere

La prima cosa da fare è la rimozione dello sporco. Per questa operazione ci serviremo della lana d’acciaio, da passare sul parabrezza delicatamente per evitare graffi. Assicuriamoci di acquistare una lana d’acciaio extra fine. Puliamo con cura ed eliminiamo fino all’ultimo residuo di sporco. Questa operazione ci permetterà di avere una vista ancora migliore dopo il trattamento.

Le macchie d’acqua dovute alla pioggia creano problemi di visibilità, per questo motivo andremo a pulire e proteggere preventivamente il parabrezza con un trattamento antipioggia. Si tratta di un liquido che possiamo trovare facilmente online e nei negozi specializzati. Ne basta una piccola quantità, dunque versiamo qualche goccia su un vecchio calzino (ma pulito!) e cominciamo a passarlo con cura su tutto il parabrezza. Facciamo molta attenzione a non toccare la vernice dell’auto con questo prodotto. Dopo l’applicazione, lasciamo che si asciughi bene: a questo punto il vetro sarà a prova di pioggia.

Assicuriamoci che sia ben asciutto, quindi passiamo a lavare il parabrezza con un panno umido, quindi usiamo un secondo panno (questa volta asciutto) per rimuovere completamente l’umidità.

Questo trattamento non solo ci permetterà di avere un parabrezza perfettamente pulito e lucidato, ma protegge inoltre dall’acqua e dalla pioggia, avendo creato uno strato lucido e idrorepellente riparato dalle future precipitazioni.

LEGGI ANCHE:  Rimuovere ruggine e calcare dal balcone? Il rimedio semplice ed efficace!

Come ultima cosa, visto che siamo in corso d’opera, ricordiamoci di pulire i tergicristalli!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...