Ricette

Parmigiana di melanzane in friggitrice ad aria: tutti i trucchi per un risultato perfetto!

Parmigiana di melanzane in friggitrice ad aria: tutti i trucchi per un risultato perfetto!

La parmigiana di melanzane è una delle ricette classiche italiane tra le più amate e oggi la prepariamo con la friggitrice ad aria!

Prima di arrivare a questa ricetta, ho fatto alcune prove; quella che vi lascio è il risultato migliore a parere mio e spero che vi piaccia.

Prima di iniziare, vi confido le “difficoltà” in cui mi sono imbattuta.

Sembra di accorciare i tempi ma non è vero: benché io abbia a disposizione la versione di friggitrice a fornetto, non è possibile cuocere più di un tot di fettine alla volta, altrimenti non si ottiene il risultato simile a quello fritto.

Credo che come procedimento sia valido per una parmigiana piccola (5oo gr di melanzane), altrimenti si allunga troppo. Oppure possiamo decidere di cuocerle alla piastra o alla griglia (ungendole sempre da ambedue le parti per un risultato morbido) e usufruire della friggitrice ad aria solo per la cottura finale.

Io sono riuscita ad “infornare”, diciamo cosi, cinque, massimo sei fettine per volta. Per le prime due cotture ho impostato 200 gradi per 15 minuti, per le successive ho dovuto diminuire i minuti, prima a 12 e poi a 9. Quindi facciamo molta attenzione.

Altro piccolo consiglio è quello di fare un ultimo strato solo di sugo, a 5 minuti dalla fine spolveriamo il parmigiano e aggiungiamo qualche tocchetto di scamorza (meglio non usare la mozzarella, è troppo acquosa).

Detto questo, andiamo al procediamo con gli ingredienti.

Parmigiana di melanzane in friggitrice ad aria

Ingredienti:

  • 1 kg di melanzane
  • 300 g di scamorza
  • parmigiano reggiano grattugiato a sentimento
  • 400 g di passata rustica
  • 450 g di passata di datterini
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffo di basilico
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio extravergine d’oliva

 CONTINUA A LEGGERE SU PANE E MORTADELLA.IT – CLICCA QUI

Maria

Classe 1966, vanta una storica esperienza nella realizzazione di video tutorial e guide legate al mondo del fai da te e del riciclo creativo. Nel 2018 ha deciso di fondare il proprio portale di informazione relativo ai temi a lei tanto cari, col fine nobile di limitare gli sprechi e foraggiare il riuso creativo.