Pasta col radicchio, tonno e ricotta: il primo ricco e gustoso

Pasta col radicchio, tonno e ricotta: il primo ricco e gustoso.

Oggi ti proponiamo un primo di pasta un po’ insolito, ma ricco di sapore e ideale per un pranzo veloce in famiglia, soprattutto se accompagnato da un buon vino bianco.

 

Pasta col radicchio, tonno e ricotta: il primo ricco e gustoso

Prepararlo non è complicato. Ci vogliono davvero pochi minuti e quindi la ricetta è ottima per chi non ha troppo tempo da dedicare ai fornelli.

Un’avvertenza. In caso foste intolleranti al lattosio, la ricotta di può sostituire con un formaggio spalmabile senza lattosio.

Ma vediamo qui di seguito gli ingredienti e la preparazione.

Gli ingredienti

Gli ingredienti sono: 200 grammi di pasta; 130 grammi di ricotta di latte di pecora; 80 grammi di tonno sottolio; un quarto di radicchio; un quarto di cipolla; tre cucchiai di olio extravergine; sale e pepe quanto basta.

La preparazione

La prima cosa è lavare con cura le foglie di radicchio, dopodiché vanno tamponate con della carta da cucina e poi tagliate alla julienne. A parte si trita la cipolla e la si versa in una padella con tre cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Adesso è il momento di far soffriggere la cipolla a fuoco lento. Non appena la cipolla prende una bella doratura, aggiungi il radicchio e fai saltare tutto quanto a fiamma vivace per un paio di minuti, mescolando ogni tanto.

Il passo successivo è insaporire il radicchio con un mestolo di brodo vegetale e coprire la padella, dopodiché la si lascia andare a fuoco moderato per una decina di minuti.

Quando il radicchio si ammorbidisce, aggiusti di sale e pepe e poi aggiungi il tonno sgocciolato. Lascia prendere sapore per qualche minuto, poi spegni la fiamma e aggreghi la ricotta. Mescola con cura, copri la padella e quindi dedicati alla pasta.

LEGGI ANCHE:  Schiacciatine di melanzane e ricotta: ottime anche al sugo!

Quando questa è al dente, la scoli e la passi nella padella del condimento per la mantecatura: il che significa che la fai saltare per un paio di minuti, dopodiché non ti rimane che servire in tavola guarnendo con un po’ di prezzemolo fresco.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...