Pasta frolla all’avocado: senza burro, dal sapore perfetto per i vostri dolci

bozza automatica 4 3

La pasta frolla all’avocado è una vera e propria scoperta. Se vi incuriosisce l’uso di questo frutto, sappiate che sostituisce perfettamente il burro, ma è senza grassi. La resa è sicuramente meno compatta, il gusto però resta sopraffino.

Una base perfetta per crostate e biscotti, che ben si accorda con qualsiasi tipo di farcitura.

Le fibre contenute regalano numerosi benefici al nostro organismo. Partiamo dal fatto che sono in grado di aumentare il senso di sazietà, ma non solo. Riescono a modulare l’assorbimento nutrizionale, attenuando la curva glicemica. Infine, prevengono la stipsi.

Resta il fatto che questa preparazione non è ipocalorica, non nascondetevi dietro ad un dito. Non abusatene quindi, ma gustatela con piacere per regalarvi un piccolo strappo alla regola e gratificarvi.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

Pasta frolla all’avocado: senza burro, dal sapore perfetto per dolci e salati!

Pasta frolla all’avocado: ingredienti e preparazione

Le dosi che vi indichiamo sono per uno stampo da 26 centimetri di diametro.

Per questa ricetta procuratevi quindi:

  • avocado maturo, 100 g
  • zucchero, 100 g
  • uovo, 1
  • farina di tipo 00, 300 g
  • lievito per dolci, 8 g
  • essenza di vaniglia, 1 cucchiaino

Mettetevi al lavoro in meno di un’ora potrete infornare un dolce con una base golosa, ma davvero inusuale.

Setacciate farina e lievito, tenete a portata di mano.

Lavate l’avocado e asciugatelo, quindi dividetelo a metà, eliminate il nocciolo e prelevate la sua polpa con un cucchiaino. Ricordate che è importante utilizzare un frutto ben maturo.

Inseritelo nel robot da cucina e frullatelo per ottenere una purea verdognola, quindi trasferitela in una ciotola larga e capiente.

Unite anche l’uovo e lo zucchero, lavorate gli ingredienti con i rebbi di una forchetta e quando il composto risulta ben omogeneo, unite anche lo zucchero, la farina, il lievito e la vanillina. Lavorate il tutto per una quindicina di minuti almeno, dovete ottenere un impasto liscio e uniforme, privo di grumi. Realizzate ora un panetto compatto, copritelo con la pellicola alimentare e riponetelo in frigorifero a rassodare per mezz’ora almeno.

LEGGI ANCHE:  Palline di cioccolato natalizie: un dessert che conquisterà tutti!

Riprendetelo e utilizzatelo per realizzare le ricette che preferite, date sfogo alla vostra creatività.

Buon lavoro!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...