Patate arrosto, l’errore che non dovremmo mai commettere

Le patate arrosto in cucina sono un vero salva vita, buone, versatili e piacciono proprio a tutti.

Si possono cucinare in mille modi, quelle al forno, però, danno subito la sensazione di pranzo della domenica, a patto che siano veramente buone e croccanti. Non c’è niente di peggio che avere l’aspettativa di un contorno succulento e, poi, trovarsi di fronte delle patate mollicce o ridotte in poltiglia.

patate arrosto

Per portare sempre in tavola, delle ottime patate al forno esistono alcuni trucchetti, vediamoli.

L’ammollo e la precottura delle patate al forno

Quando decidiamo di cucinare questo contorno, prendiamoci per tempo, sbucciamo e tagliamo a pezzi le patate, poi mettiamole in ammollo per almeno una mezz’ora in acqua fredda, più stanno meglio è. Questo trucchetto permette di scaricare gran parte dell’amido presente nel tubero e lo renderà più croccante in cottura. Per lo stesso motivo, dopo averle tolte dall’acqua, prima di infornarle, facciamole bollire 3-4 minuti, oltre ad eliminare l’amido residuo, ne scalderemo anche il cuore, così al forno avranno una cottura più uniforme.

La buccia tenerla o toglierla?

Quasi a nessuno viene in mente di non pelare le patate, anche se, spesso, siamo tentati visto che è un lavoro piuttosto noioso, bene da oggi siamo autorizzati a mantenere la buccia. Questa, in cottura al forno, rende le patate super croccanti e molto più gustose.

Meglio di così non è possibile, meno lavoro e miglior risultato.

Come e quando insaporire le patate

Un altro trucchetto per avere patate al forno sempre perfette è quello di salarle solo a fine cottura, il motivo è semplice, il sale attira su di sé l’acqua del tubero, questo fa si che la patata si cuocia troppo velocemente in superficie e tende a rimanere cruda all’interno.

LEGGI ANCHE:  Oroscopo di Paolo Fox di oggi 19 agosto 2020

Per quanto riguarda, invece, spezie e olio vanno messe ad inizio cottura, il modo migliore per farlo è quello di miscelarle in un contenitore. Solo quando saranno tutte ben amalgamate le distribuiremo sopra alle patate, massaggiandole con le mani, non usiamo il cucchiaio, potrebbe romperle.

Ultime accortezze per avere patate arrosto perfette

Gli ultimi due consigli riguardano il taglio e la disposizione nella pirofila.

Quando andiamo a tagliare le patate cerchiamo di fare pezzi tutti uguali, in caso contrario ci troveremmo a servire parti con cotture diverse.

Distribuiamo le nostre patate al forno, in un unico strato, senza sovrapporle l’una all’altra, sopra a della carta forno, non mescoliamole per i primi 10-15 minuti di cottura , attendiamo che la superficie cominci a dorarsi prima di toccarle, in caso contrario rischiamo di spappolarle. Negli ultimi minuti, invece, giriamole spesso per avere una cottura uniforme.

Seguendo questi semplici accorgimenti le nostre patate al forno saranno sempre degne di un ristorante!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...