Patina bianca sui bicchieri? I 5 modi per ritrovare la brillantezza!

patina bianca sui bicchieri i 2

Avete presente quella fastidiosa patina bianca sui bicchieri? Capita anche nelle migliori famiglie: quando arrivano ospiti inattesi per pranzo o cena, è proprio allora che siamo tentate di portare in tavola le nostre stoviglie migliori, ma i calici sembrano sporchi e vecchi proprio a causa di quegli aloni opachi che ne deturpano la brillantezza.

Come fare allora? Facile, con i consigli di Non Solo Riciclo riuscirete a risolvere questo problemino in un battibaleno. Curiose di saperne di più? Iniziamo!

patina bianca sui bicchieri i 2

Patina bianca sui bicchieri: i 5 metodi per eliminarli in un lampo

Prima di cominciare, un’avvertenza è d’obbligo: attenetevi sempre alle indicazioni della casa di produzione per non rovinare vetri e cristalli pregiati.

Dopodiché adottate lo stratagemma della doppia vasca se gli aloni sono particolarmente ostinati.

In un recipiente molto capiente, versate abbondante acqua tiepida con alcune gocce di sapone di Marsiglia. Inserite i bicchieri e lasciateli in ammollo.

Riempite il lavandino con altra acqua calda. A parte miscelate due parti di aceto bianco in dieci di acqua, quindi aggiungetele nel lavello. Trasferite i bicchieri nella miscela appena realizzata e lasciateli riposare per una decina di minuti, quindi sciacquateli sotto al getto del rubinetto e lasciateli asciugare all’aria. Torneranno come nuovi.

Se la patina, invece, è appena visibile, ma comunque fastidiosa, provate a procedere in questo secondo modo. Versate 500 millilitri di acqua in un flacone vuoto e pulito, munito di beccuccio spray, aggiungete due cucchiai di zucchero e vaporizzate questo mix direttamente sul vetro. Funzionerà come una sorta di scrub per riportare alla luce la brillantezza perduta. Sciacquate, poi, i bicchieri semplicemente con dell’acqua tiepida et voilà, saranno splendenti.

LEGGI ANCHE:  Come riutilizzare creativamente una vecchia lampadina ad incandescenza!!! "video"

Andate di fretta? Intingete un canovaccio pulito nell’aceto di vino bianco e strofinatelo sulle parti interessate, quindi procedete con il lavaggio abituale: i vostri bicchieri saranno deodorati e trasparenti in men che non si dica!

Se, invece, preferite realizzare una pasta lucidante, ricorrete al bicarbonato. Realizzate una sorta di crema addizionandolo con un po’ d’acqua e strofinatela sul vetro o sul cristallo. Et voilà!

Siete particolarmente pigre e adorate far lavorare la lavastoviglie? Servitevi dell’acido citrico!

Si tratta di un derivato naturale degli agrumi, dotato di conclamate virtù detergenti. Versatelo in una tazzina da caffè, quindi nello scomparto del brillantante… Avviate un ciclo apposito e al termine, godetevi il risultato!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...