Patrizio Rispo: vita privata, biografia, carriera, Instagram, moglie, figli e curiosità sull’attore

patrizio rispo vita privata biografia foto intervista patrizio rispo un posto al sole

Da oltre 20 anni Patrizio Rispo è uno dei volti più familiari della nostra tv ma quanto ne sappiamo della sua vita privata?

Presenza storica di Un posto al sole, longeva soap opera made in Italy che va in onda dal 1996, Rispo è un attore con grande esperienza oltre che un uomo simpatico e sempre con il sorriso sulle labbra.

Conosciamolo meglio.

Chi è Patrizio Rispo: biografia, carriera e Instagram

patrizio rispo vita privata biografia download 2022 09 22T031804.413

Patrizio Rispo è nato a Napoli il 26 Agosto del 1956 (Vergine).

Appassionato di cinema e spettacolo praticamente da sempre, nel passato dell’artista partenopeo ci sono anche il cabaret e il lavoro di stuntman.

Anni fa, con i colleghi Francesco Paolantoni e Mario Porfito, Rispo ha messo su un trio chiamato Il criticone.

Come anticipato, dal 1996 interpreta lo spumeggiante Raffaele Giordano nella soap Un posto al sole, un ruolo che gli sta regalando grandissime soddisfazioni.

Il suo profilo instagram è sempre aggiornatissimo e ricco di belle immagini che ritraggono l’attore in momenti familiari e professionali.

Vita privata, moglie, figli e curiosità

Patrizio Rispo, nonostante il carattere solare e aperto, per quanto riguarda la vita privata è piuttosto riservato.

Sappiamo che dal 1999 è sposato con Maria Francesca Villani e che dal matrimonio sono nati i figli Giordano e Tommaso.

Ed ecco infine alcune curiosità sull’attore:

  • Rispo ha avuto una piccola parte nel film di Massimo Troisi Ricomincio da tre
  • ha sconfitto ben due tumori. Ecco quanto da lui stesso dichiarato in proposito: “La prevenzione è stata fondamentale e ho avuto il coraggio di saperci convivere. Stavo per essere operato, poi è mancata la corrente e sono uscito dalla sala operatoria. L’ho visto come un segno di mia madre. Pensai alle conseguenze di tale operazione, mi spaventai. Consultai oncologi amici, che mi dissero che con la sorveglianza potevo conviverci e così feci, con controlli ogni sei mesi e poi miracolosamente è uscita questa macchina con ultrasuoni che mi ha evitato le conseguenze che avrei subito con l’operazione: incontinenza, impotenza. Cose pesanti per un uomo”
  • un’altra delle sue passioni è la cucina ed ha aperto un ristorante a Napoli dove lui stesso, di tanto in tanto, si diverte a cucinare
  • ha scritto e pubblicato il libro Un pasto al sole (2016).
Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...