Una penna, un fil di ferro e dello smalto per un risultato davvero incantevole

Per realizzare bellissimi gioielli fai-da-te non è necessario disporre dell’esperienza e della conoscenza di un orafo. Tutto quel che serve è, nel nostro caso, una penna.

Cosa serve

filo di zinco sottile
una spugna
dello smalto (colore preferito o vari colori)
una penna
colla a caldo

Come procedere

Procuriamoci del filo di zinco sottile e iniziamo ad avvolgerlo intorno ad una penna. Dopo aver fatto qualche giro, sfiliamo i cerchi ottenuti dalla penna e con l’estremità del filo andiamo ad annodarli, in modo che siano fissati insieme.

A questo punto spostiamo uno per uno e in modo progressivo i cerchi, con lo scopo di formare un “fiore”.

Versiamo dello smalto in una ciotolina. Il colore lo sceglieremo in base alle nostre preferenze, tuttavia per un risultato migliore si consiglia di utilizzare diversi colori.

Immergiamo il nostro fiore nello smalto: quest’ultimo aderirà bene al filo e coprirà l’intera area dei petali. Se così non fosse, immergiamo nuovamente per assicurarci di ottenere questo risultato.

Inseriamo il gambo del filo-fiore in una spugna, in modo che possa tenersi in piedi senza rischiare collassi durante la fase dell’asciugatura.

Una volta asciugati, applichiamo della colla a caldo al centro del fiore, che dunque andremo ad applicare ad una molletta, ad cerchietto per capelli e così via.

Questa tecnica richiede poco tempo e la sua procedura non prevede complicazioni. Basterà acquistare del filo di zinco e servirsi di alcuni oggetti comunemente presenti in tutte le case.

In questo modo potremo arricchire degli accessori semplici e senza carattere con questi bellissimi fiorentini smaltati. Un ottimo metodo per recuperare oggetti in disuso per via del loro aspetto “misero”!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...