Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Pennelli make up: la guida completa per un make up perfetto!

Pubblicità

I pennelli per il make up, quelli per realizzare il trucco che tanto desideriamo, sono infiniti!
Ognuno diverso dall’altro e con caratteristiche proprie, per un risultato impeccabile!

Ma perché si utilizzano tutti questi accessori differenti… sono fondamentali?
Ogni passaggio che compone un look, ha bisogno di un pennello adatto per una stesura perfetta e per una questione di igiene.
Lavate spesso tutti gli accessori utilizzati, se non vi è possibile, meglio avere un pennello diverso per ogni applicazione.

Ecco la nostra guida completa, per non commettere errori in fase d’acquisto o di utilizzo! Curiose? Iniziamo!

Pubblicità

pennelli make up

1. Pennelli da make up per l’illuminante in polvere

Per rendere il viso brillante, sopratutto in estate, è fondamentale aggiungere un po’ di illuminante, come sugli zigomi e sull’Arco di Cupido.
Per applicarlo, optate per un pennello a ventaglio, ideale per far concentrare il prodotto in un unico punto, senza disperderlo ovunque.

2.  Per il rossetto

Il rossetto si sa, è composto già dal proprio applicatore, ma determinati colori devono essere stesi alla perfezione, poiché le imprecisioni possono essere ben visibili.
Per un risultato preciso, è importante utilizzare un pennello dalla punta molto sottile e piatta, valida sia rigida sia morbida in base alle vostre esigenze.

3. Per i prodotti in polvere minerale

Pubblicità

Per le polveri minerali si intendono le terre, le ciprie e i fondotinta composti appunto da pulviscolo impalpabile, e non liquidi o cremosi. Questi trucchi hanno la necessità di essere applicati in modo omogeneo, senza esagerare. Il pennello kabuki, con setole morbide ma compatte, è l’ideale per un risultato uniforme!

4. Per il blush

Avete voglia di regalare un po’ di calore al vostro viso? Utilizzate il blush! Dalle tonalità rosate e aranciate, è l’ideale per dare un tocco di colore un più!
Per stenderlo sulle guance, utilizzate un pennello con punta rotonda e setole molto morbide. Se invece lo volete applicare sugli zigomi, optate per un pennello angolato e bombato.

5. Ombretto? Ecco i pennelli make up ideali

Fondamentale poi è il pennellino per stendere l’ombretto!
Quello ideale, per un risultato preciso, è piatto con setole rigide, in grado di prelevare molto colore. Quindi, fate attenzione e prima di applicarlo, eliminate sempre l’eccesso sbattendolo piano, ad esempio sul palmo della mano. Il pennello a penna invece è idoneo per la parte inferiore dell’occhio!
Per le sfumature, optate per il blending blush, ovvero morbido e con setole corte.

6. Per l’eye liner cremoso

Per l’eyeliner cremoso, quindi privo di applicatore, è fondamentale avere un pennellino piccolo, dalla punta angolare e rigida!
La sua caratteristica è in grado di stenderlo alla perfezione, come se fosse una penna!

7. Per il fondotinta liquido

Pubblicità

A differenza di quello in polvere minerale, il fondotinta liquido ha bisogno di uno strumento differente: piatto, tondo o rettangolare ma con setole compatte e rigide!

8. Pennelli da make up per il correttore viso

I correttori viso sono provvisti di applicatore, utile solo per depositare il prodotto sulla pelle ma non per stenderlo! Per quest’ultima azione, è fondamentale avere un pennello a lingua di gatto. In alternativa, optate per uno di piccole dimensioni compatto, preferibilmente rotondo.


Potrebbe interessarti anche...